menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Valmadrera piange Alberto Galbusera, storico e stimato volontario

Esemplare il suo impegno nella Polisportiva, nella Croce Rossa, in teatro e in parrocchia. Commossi i ricordi: «Uomo di estrema generosità e umiltà, Alberto era stato anche arbitro. Ci uniamo al dolore dei famigliari per la sua scomparsa»

Valmadrera piange Alberto Galbusera, figura storica e stimata del volontariato cittadino. Galbusera è deceduto all'età di 69 anni e in queste ore di dolore in tanti si stanno stringendo intorno ai famigliari, a partire dai dirigenti e componenti della Polisportiva Valmadrera oltre agli amici delle altre realtà che negli anni lo avevano visto impegnato: Croce Rossa, parrocchia e Cinema Teatro.

Husqvarna, il fascicolo al Ministero. Intanto c'è l'accordo sull'ipotesi Cassa integrazione

«Nella Polisportiva - commenta il Presidente Monti - non solo aveva seguito i figli Stefano, storico capitano della prima squadra di calcio e Fabio, giocatore della pallavolo, ma era stato dirigente, consigliere, arbitro sia a calcio che a pallavolo». 
«Colpiva di Alberto - dichiara Antonio Rusconi allora Presidente - l'estrema generosità e umiltà con cui accettava ogni incarico quasi non facesse qualcosa di importante e invece il suo ruolo era fondamentale. Da ex arbitro insegnava ai più piccoli il rispetto per gli avversari, per il direttore di gara e il comportamento più idoneo da tenere in campo. Alberto Galbusera è stato un uomo di grande rettitudine e vogliamo essere vicini alla moglie Wilma, ai figli Stefano e Fabio, alle loro famiglie e ai nipoti».

I funerali di Galbusera (nell'immagine di apertura e a destra nella foto sotto) verranno celebrati lunedì alle ore 9.30 presso la Chiesa dello Spirito Santo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento