Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Proseguono i lavori al monumento dei caduti, Valsecchi: "Mettiamo in mostra la nostra tradizione"

L'intervista all'assessore ai lavori pubblici e al Patrimonio. Video

 

Proseguono secondo i piani i lavori per completare il restauro al Monumento dei Caduti lecchesi, storica stele che si affaccia sul lungolago di Lecco. Dopo il positivo soprallugo della Soprintendenza d'inizio giugno le operazioni sono procedute celermente: la consegna prevista dei lavori è fissata per novembre 2017. Soddisfazione tangibile si percepisce dalle parole dell'assessore ai lavori pubblici e al Patrimonio Corrado Valsecchi, che ha concesso questa intervista a LeccoToday: "E' uno degli interventi più importanti che riguardano il decoro civico, che segue i restauri già eseguiti ai monumenti dedicati a Manzoni e Stoppani. Abbiamo recuperato anni d'incuria, mettendo in evidenza la grande tradizione civica e culturale lecchese, guardando alle sfide future."

Il restauro

Un lavoro che è basato sull’opera e sulla documentazione originale del 1923 fornita da Giannino Castiglioni: "Siamo stati contattati dallo scultore, lecchese d'adozione visto che la sua casa-studio si trov a Lierna. E' stato stupefacente scoprire l'esistenza della Fonderia Battaglia, che allora si occupò della realizzazione: è stata una logica conseguenza decidere di affidarci a loro per avviare questo restauro. Abbiamo lavorato su atti e progetti originali, alcuni addirittura inediti: da qui siamo partiti, dando il nostro supporto come Amministrazione sia per la parte tecnica che per quella culturale, avendo ben presente che questo monumento fa parte dei beni degni di tutela. La città ha dato la sua risposta attraverso l'associazionismo, come sempre fondamentale."

Potrebbe Interessarti

Torna su
LeccoToday è in caricamento