Valvarrone: operazione antibracconaggio della polizia provinciale

Nei territori di Sueglio e Vestreno in Valvarrone, la polizia provinciale ha liberato alcuni volatili detenuti illegalmente. Tra questi anche un esemplare di cincia mora

La cincia mora appartiene alla fauna protetta

Domenica 4 maggio il personale della polizia provinciale in attività antibracconaggio nel territorio di Sueglio e Vestreno in Valvarrone ha accertato a carico di tre persone, residenti della zona, la detenzione illegale, all'interno di voliere, di numerosi esemplari di fringillidi irregolari e di un esemplare di cincia mora, fauna protetta.

 
Complessivamente sono stati sequestrati e liberati in natura, dopo averne verificate le condizioni di salute, 9 lucherini, 5 ciuffolotti, 9 organetti, 2 peppole, 1 fringuello, 1 cardellino, oltre alla cincia mora.

Potrebbe interessarti

  • Rimedi naturali contro le scutigere

  • Come pulire le porte interne di casa: trucchi e suggerimenti

  • Ferro da stiro addio: ecco alcuni trucchi per avere abiti perfetti senza stiratura

  • Centrotavola fai da te: idee per ogni occasione

I più letti della settimana

  • Clooney compra casa a Lierna? Il sindaco: «Sarebbe un grande volano»

  • Allagamenti e alberi sradicati: nella notte colpita la zona dell'Olgiatese

  • Una folla commossa per l'ultimo saluto a Davide Lino Invernizzi

  • "Lupin" ricercato in tutta Europa: arrestato dalla Polizia a Lecco

  • Barzio, mangiano funghi non commestibili: dodici persone in ospedale

  • Torna sul Lecchese l'incubo del maltempo: scatta l'allerta per temporali forti

Torna su
LeccoToday è in caricamento