Altra tragedia sui monti del Lecchese: fungiatt perde la vita in Valvarrone

L'uomo, 78 anni, ha perso la vita durante la ricerca. Solo mercoledì un'altra persona era morta a Premana

I soccorsi operativi in Valvarrone CNSAS

Un uomo del 1947, P.C. le iniziali, residente a Castello Brianza, ha perso la vita nel pomeriggio di giovedì 17 settembre nei boschi della Valvarrone, in località Giumello (Casargo). L’allertamento è arrivato intorno alle 13:30, quando la persona che era con lui in cerca di funghi ha dato l’allarme. Erano d’accordo di trovarsi a un certo orario, ma il ritardo e il fatto che non rispondesse al telefono hanno subito destato preoccupazione.

Sul posto la Stazione di Valsassina Valvarrone della XIX Delegazione Lariana, l’elisoccorso di Como di Areu (Azienda regionale emergenza urgenza), i Carabinieri e i Vigili del Fuoco, tra cui una squadra del Nucleo Saf, speleo-alpino-fluviale. L'uomo è stato ritrovato in località Sant’Ulderico, senza vita, in un canale molto impervio da una squadra Sar (Search And Rescue) dei Vigili del Fuoco; successivamente è stata recuperata tramite il verricello dell’elicottero del 118. Sul posto anche l’elicottero del Nucleo Elicotteri VVF di Malpensa. L’intervento si è concluso verso le ore 20.00.

Solo ieri nella zona un’altra persona ha perso la vita in circostanze simili, mentre un altro cercatore di funghi è morto durante la mattinata in provincia di Sondrio; complessivamente, nei giorni scorsi in Lombardia ci sono stati numerosi interventi riguardanti questo tipo di attività, con tanti fungiatt che sono deceduti nei due territori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Castello, dopo mezzo secolo chiude lo storico negozio di alimentari di Rino e Grazia

  • Doppia tragedia sui monti che circondano il Lecchese: morti due uomini a Brumano e sul San Primo

  • La Lombardia torna in zona rossa, cosa si può fare e cosa no

  • Rintracciati i due minori che si erano allontanati dalle proprie case di Verderio e Paderno

  • Calolzio: scoperta società legata alla malavita, il Prefetto De Rosa la chiude

  • Cadavere nell'Adda: si tratterebbe della donna scomparsa due giorni fa

Torna su
LeccoToday è in caricamento