menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alessandra Consonni, sindaco di Ballabio

Alessandra Consonni, sindaco di Ballabio

Vandali all'ex colonia di Ballabio: "Affronteremo il fenomeno"

Il sindaco Alessandra Consonni commenta i recenti danneggiamenti lamentati dal proprietario della struttura

E' una dura reazione quella del sindaco di Ballabio Alessandra Consonni, che ha voluto commentare la recente denuncia per i danneggiamenti effettuati all'ex colonia valsassinese. "Ho appreso da fonte ufficiale che, in un recente sopralluogo, il proprietario della ex Colonia Ferrovieri ha riscontrato gravi vandalismi all'interno dello stabile avvenuti in data imprecisata. Nell'esprimere la solidarietà dell'amministrazione comunale alla proprietà, comunico di aver preso contatto con il Comando Carabinieri di Lecco e ricevuto le prime informazioni al riguardo."

Un furto che arriva a pochi giorni di distanza dalla positiva chiusura del "bilancio" sui furti avvenuti nel 2017: "Ringrazio i militari per la costante presenza che garantiscono al nostro paese, fattore che ha contribuito in maniera importante ad ottenere un alto livello di sicurezza a Ballabio nell'anno passato, interrompendosi anche, per la prima volta da molti anni, la triste consuetudine dei furti nei mesi più a rischio (ottobre, novembre, dicembre) dove non ne sono stati riscontrati, e archiviando il fenomeno delle intrusioni nelle scuole con le misure adottate dal Comune. Nel 2018 va affrontata con forza anche la problematica dei cosiddetti balordi. Da tempo avevo condannato il ripetersi di episodi di teppismo, compiuti probabilmente dagli stessi soggetti che, vigliaccamente, nel cuore della notte, strappano i manifesti comunali, sparpagliano l'immondizia per il paese e che hanno sfondato il vetro della porta della Pro Loco."

Il sindaco Consonni rivolge poi un appello ai suoi concittadini: "Comprendo che, quando accadono questi episodi, i cittadini siano immersi nel meritato riposo di chi lavora, ma chiedo comunque la massima collaborazione per arrivare a individuare e punire questi teppisti: di notte la sicurezza del territorio provinciale è affidata all'Arma dei Carabinieri, nessuno esiti a chiamare il 112 qualore riscontrasse presenze e "movimenti" sospetti. Purtroppo neppure Ballabio è esente da questo fenomeno che colpisce ogni località e il Comune sta valutando i possibili interventi di supporto ai militari anche su questo fronte."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento