rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Mandello del Lario / Via Dante Alighieri

Anonimi "writer" disegnano draghi che fumano spinelli al Parco giochi per bambini

Vandali in azione nella notte tra sabato e domenica a Molina, frazione di Mandello: apposte scritte e figure fuori luogo in un'area utilizzata dai più piccoli. Il sindaco: "Li copriremo"

Vandali in azione nella notte tra sabato e domenica a Mandello: al parco giochi tra via Dante e via Cesare Battisti, nella frazione di Molina, sono comparsi disegni che inneggiano al fumo.

Colpita, ancora una volta, la parete dell'edificio privato di fronte all'area in cui sono installati giochi per bambini, già oggetto in passato delle attenzioni dei "writer" come testimonia la mano di vernice bianca che copre scritte realizzate in precedenza.

Comparso anche il simbolo degli anarchici

Sul muro sono apparsi disegni e frasi di pessimo gusto e decisamente fuori luogo se si considera che l'area è utilizzata dai più piccoli. I "writer" hanno apposto la scritta "Dio c'è", una "A" riconducibile al simbolo degli anarchici, i profili di un uomo che fuma e di un draghetto che serra tra le labbra quello che chiaramente, nelle intenzioni degli autori, rappresenta uno spinello.

Il sindaco Riccardo Fasoli, informato del fatto, ha annunciato (non senza delusione per l'ennesimo episodio) che il Comune provvederà a ritinteggiare il pezzo di muro per coprire la discutibile "opera".

Parco giochi writer Molina Mandello (1)-2

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anonimi "writer" disegnano draghi che fumano spinelli al Parco giochi per bambini

LeccoToday è in caricamento