Vandali a Capodanno: campane del vetro e cestini divelti anche coi petardi

Soliti ignoti in azione ad Abbadia, l'Amministrazione annuncia provvedimenti: «Faremo denuncia contro ignoti e adotteremo tutte le strategie possibili per colpire i responsabili»

La campana del vetro divelta con i petardi

L'ordinanza era in vigore, ma non ha fermato l'imbecillità dei soliti ignoti. I vandali sono tornati a colpire ad Abbadia nella notte di Capodanno, danneggiando l'arredo urbano con botti e petardi, nonostante il divieto di utilizzarli emanato dal Comune nei giorni precedenti.

Botti e fuochi di fine anno, divieto di utilizzo ad Abbadia e a Lierna

È sufficiente percorrere in queste ore la passeggiata a lago, tra il Parco di Chiesa Rotta e la Poncia, per rendersi conto della mole di botti esplosa durante la notte a cavallo tra anno vecchio e anno nuovo, con conseguenti rifiuti sparsi a macchia di leopardo. Ma la "trasgressione" è andata oltre, trasformandosi in vero e proprio vandalismo: una campana del vetro (ai Piani Resinelli) è stata divelta gettando al suo interno petardi, così come i cestini, nei quali è stata abbandonata immondizia di ogni genere.

L'Amministrazione comunale del sindaco Roberto Azzoni sembra avere perso la pazienza, una sorta di esasperazione dopo i continui vandalismi della scorsa estate contro l'arredo pubblico sulla passeggiata a lago, e annuncia provvedimenti: «Buon anno a tutti, eccetto appunto a questi cretini - si legge in un post apparso sulla pagina Facebook ufficiale del gruppo di maggioranza "Progetto Abbadia" - Faremo denuncia contro ignoti e per questo 2020 adotteremo tutte le strategie possibili per colpire quei pochi che fanno danni a tutti quei cittadini che invece differenziano in maniera corretta».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Segnalati numerosi casi di "dermatite del bagnante" dopo tuffi al lago: ecco cos'è

  • Lutto in valle San Martino per la scomparsa a 54 anni del dentista Roberto Carrara

  • In visita a Varenna, Vittorio Sgarbi conquistato da Villa Monastero

  • Ubriaco, si lancia nel lago con la jeep: 36enne salvo per miracolo

  • Lutto nell'alpinismo: addio a Matteo Pasquetto, grande amico dei Ragni Lecco

  • Dramma nel lago: 40enne trovato morto a Fiumelatte

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento