Vandalismo a Calolzio: danneggiato il maxischermo in Piazza Veneto

Soliti ignoti in azione nella notte di Halloween. L'assessore Dario Gandolfi: «Se gli autori fossero individuati chiederemmo loro di risarcire la comunità attraverso lavori socialmente utili al Monastero del Lavello»

Il maxischermo danneggiato dai vandali

Vandali in azione nella notte di Halloween a Calolziocorte. Il maxischermo informativo in Piazza Vittorio Veneto, di fronte al Municipio, è stato colpito con un oggetto e danneggiato. Non è chiaro se i soliti ignoti abbiano utilizzato un sasso, un petardo o una finta pistola scacciacani (le ipotesi saranno al vaglio delle forze dell'ordine). Il maxischermo è ancora funzionante ma, come visibile dalle fotografie, una grossa parte del display si è spenta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Parchetto nel mirino dei vandali a Calolzio, imbrattati i giochi dei bambini

«Un fatto disarmante, che segue altri vandalisimi recenti accaduti al parco giochi di Sala e di Foppenico - spiega l'assessore alle Opere pubbliche Dario Gandolfi - Sono molto dispiaciuto. Il danno è piuttosto ingente, circa duemila euro, rimedieremo presto. Ma il gesto in sé è la cosa più grave: contiamo di individuare i responsabili anche con l'ausilio delle immagini del circuito di videosorveglianza. Nel caso in cui riuscissimo a risalire agli autori del vandalismo proporremmo loro di impegnarsi in lavori socialmente utili al Monastero del Lavello, come sorta di risarcimento nei confronti della comunità calolziese»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Oggiono: incidente in via per Molteno, giovane finisce in ospedale in gravi condizioni

  • Nuovo Dpcm: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, il punto: oltre cento tamponi positivi, nel Lecchese superata quota quattromila. "Manzoni": tre posti liberi nei reparti

  • Postavano sui social video girati a Lecco con pistole e maceti, blitz della Polizia contro la "Baby Gang"

  • Coronavirus, il punto: oggi 96 nuovi casi nel Lecchese, oltre 35.000 tamponi in Lombardia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento