menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
si sono conclusi i lavori al Royal Victoria di Varenna

si sono conclusi i lavori al Royal Victoria di Varenna

Varenna, Royal Victoria: i lavori sono terminati e già sono numerose le prenotazioni in vista di Expo 2015

Conclusa la sistemazione della camere, sistemate le facciate e il dehor esterno. La promessa: "Realizzeremo una piscina galleggiante"

Con il completamento delle ultime 11 stanze, il restauro conservativo delle facciate e la sistemazione del dehor esterno in piazza San Giorgio concordato con la sovrintendenza, si sono conclusi i lavori al Royal Victoria di Varenna. 

Per celebrare questo traguardo la proprietà ha organizzato giovedì scorso 15 maggio una piccola cena riservata a un pubblico ristretto (presenti tra gli altri il sindaco di Varenna Carlo Molteni, il direttore di Confcommercio Lecco, Alberto Riva, e la presidente dell’Associazione Operatori di Varenna Cinzia Riva). 

A fare gli onori di casa l’amministratore delegato, il dottor Franco Rocchi, e il direttore dell’hotel Severino Beri, presidente di Federalberghi Lecco e vicepresidente di Confcommercio Lecco. Affiancati dall’architetto Marco Rossi e dall’ingegner Ermanno Fossati, i due professionisti che hanno seguito la ristrutturazione, hanno illustrato ai presenti i lavori effettuati che vanno a completare quanto iniziato due anni fa. “Con l’intervento terminato negli scorsi mesi abbiamo chiuso un ciclo importante. Era fondamentale intervenire per migliorare il confort di chi viene a soggiornare in questa struttura – hanno evidenziato Rocchi e Beri – Siamo gli unici sul ramo lecchese con piscina interna e con il pontile, ma volevamo potenziare i servizi particolari per aumentare l’attrattività e migliorare la fidelizzazione dei clienti. 

Expo? Abbiamo già richieste per il 2015 da parte dei tour operator che hanno previsto una tappa a Milano per l’Esposizione Universale”. Quindi il direttore Beri ha snocciolato alcuni dati sulla struttura: “La nostra clientela? Oltre il 90% è straniera: di questa percentuale la metà viene dagli Usa. Tedeschi? Ce ne erano di più in passato Più del 50% dei clienti arriva individualmente tramite internet o il nostro portale”. 

Infine Rocchi ha fatto una promessa, quella relativa alla realizzazione di una piscina galleggiante: l’idea è di partire già nel 2015 per un’opera che sarebbe la prima di questo tipo sul ramo lecchese del Lario.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento