Vendrogno e Bellano saranno un Comune unico: approvata la proposta di fusione

Il Consiglio regionale ha approvato l'istanza presentata dalle istituzioni. Piazza (FI): «Soddisfazione per un percorso condiviso da tutto il territorio»

Il Comune di Vendrogno sarà incorporato «già all’inizio del 2020» nel Comune di Bellano. Con la decisione unanime del Consiglio termina l’iter avviato a settembre dalle due amministrazioni comunali lecchesi. La fusione è stata voluta (e confermata anche dalla consultazione referendaria) come strumento di riordino territoriale, in grado di offrire risparmi di gestione, semplificazione e razionalizzazione amministrativa. I due Comuni, che avevano costituito già dal 2016 l’Unione dei Comuni di Vendrogno e Bellano (con il trasferimento di alcune funzioni previste dall’articolo 19 del D.L. n. 9), sono storicamente legati sotto molti aspetti, quali l’integrazione tra le famiglie, la fruizioni per gli abitanti di Vendrogno dei servizi presenti a Bellano e la prossimità territoriale. Relatore del provvedimento è stato Alex Galizzi (Lega). Soddisfazione per la conclusione «di questo percorso fortemente voluto dal territorio», è stata espressa in Aula dal Consigliere Mauro Piazza (FI).

Fusione di Bellano e Vendrogno, la popolazione ha votato: vince il sì

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Covid: a San Girolamo chiese chiuse e Padri Somaschi in quarantena

  • Oggi a Villa San Carlo i funerali Ugo Gilardi, «Un ragazzo d'oro»

  • Lecco si sveglia in zona arancione: ecco cosa cambia dalla "rossa"

  • Regione Lombardia, Fontana conferma: «Da domenica saremo in "zona arancione". No al "liberi tutti"»

  • Lombardia, Fontana annuncia: «Siamo in zona arancione, a breve la decisione del governo». Cosa cambia

  • Furgone si ribalta all'interno di una galleria: lunghe code sulla Statale 36, chiuso il tratto di Perledo

Torna su
LeccoToday è in caricamento