Forti raffiche di vento, albero crolla sulla Lecco-Bergamo

A Calolzio pronto intervento della Protezione civile per rimuovere il tronco che in serata ha invaso la carreggiata con pericoli e disagi. Piante sradicate anche sul Lungoadda dove si è verificato un incendio subito sedato dai Vigili del fuoco

Il forte vento di ieri sera, lunedì, ha colpito forte anche nel territorio Calolziese. Le potenti raffiche hanno prima abbattuto diversi alberi in zona Lavello - in particolare nel canneto sul Lungoadda - provocando poi la caduta di una grossa pianta sulla Lecco-Bergamo (nella foto sopra).

Lago in sofferenza, caldo da record: nel Lecchese lo specchio del cambiamento climatico

Il crollo si è verificato pochi minuti dopo le ore 21 in corso Europa, poco dopo il sottopasso di Sala verso sud, sul lato in direzione Bergamo. Immediato l'intervento dei volontari di Protezione civile per rimuovere il tronco e mettere in sicurezza la carreggiata. Sul posto, al lavoro, anche l'assessore alla Protezione civile di Calolziocorte Cristina Valsecchi e il vicesindaco Aldo Valsecchi, oltre ai carabinieri. Come si vede nelle immagini, l'albero sradicato dal vento, cadendo ha spaccato anche un guard rail.

«Pochi secondi dopo il crollo è passato in auto un operaio di ritorno dal lavoro - racconta Cristina Valsecchi - per fortuna l'uomo, proveniente da Bergamo, viaggiava sul lato opposto: ha visto crollare la pianta, ma la vettura non è stata colpita e non ha riportato danni. Appena ricevuto l'allarme siamo subito intervenuti. Ringrazio per il pronto intervento anche Carabinieri e Guarda di Finanza che hanno garantito anche la messa in sicurezza della viabilità, così come ringrazio i vigili del fuoco che si sono attivati poco prima in zona Lavello per sedare un incendio in zona canneto».

Le operazioni per la rimozione dell'albero caduto sulla Lecco-Bergamo sono durate una ventina di minuti, durante o quali il transito è stato garantito a senso unico alternato su una sola carreggiata.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Latitante da 15 anni, preso a Milano il re dei documenti nato nel Lecchese

  • "Black Ink": riciclaggio e bancarotta, truffa da trentacinque milioni. In dodici finiscono nei guai

  • Statale 36: brutto incidente prima della "San Martino", serie le condizioni di un'automobilista

  • Si perdono in dieci nei boschi sopra Maggianico: salvati dai pompieri

  • Come far durare più a lungo la tinta per capelli

  • Torna il maltempo: nel Lecchese scattano ben tre allerte

Torna su
LeccoToday è in caricamento