Panchina divelta e lampioni rotti, vandalismi a Vercurago e Carenno

Blitz sul lungolago dove una panca è stata "gettata" in acqua. Nei giorni scorsi erano state prese di mira le luci in zona cimitero. In entrambi i casi i Comuni hanno già provveduto a far riparare gli arredi urbani

Hanno divelto una delle panchine posizionate sul lungolago e l'hanno gettata in acqua. Il blitz vandalico è stato messo in atto da alcuni ignoti a Vercurago. La panca è stata notata questa mattina sulla riva da alcuni passanti (la foto in apertura è stata postata su Facebook) e nel giro di poche ore il Comune ha già provveduto a fare rimettere al proprio posto l'arredo (vedi immagine sotto).

Vandali in azione anche a Carenno. Qui, nei giorni scorsi sono stati rotti alcuni lampioni del viale per il cimitero. L'Amministrazione comunale li ha fatti sistemare collocando nuove lampade a led, più luminose ed economiche. Sempre nel paese dell'alta valle San Martino sono stati inoltre danneggiati alcuni giochi nel parchetto dei bambini, già riaggiustati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Terminata la messa in sicurezza, completa riapertura per la Calolzio - Carenno

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente di via Papa Giovanni: morta la 19enne sbalzata da un'automobile

  • Aggressione in Piazza XX Settembre: volano le sedie, un ferito

  • Giovane investita in via Papa Giovanni: il colpevole fugge ma viene rintracciato, la 19enne finisce in ospedale

  • Transumanza da record a Lecco: atteso sabato il passaggio di 3.200 pecore

  • Il ricordo di Chiara in via Papa Giovanni: «Sarai sempre nei nostri cuori»

  • Allo stadio "Rigamonti-Ceppi" l'ultimo saluto alla giovane Chiara Papini. Ai domiciliari l'investitore

Torna su
LeccoToday è in caricamento