menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Viola l'obbligo di soggiorno, pregiudicato arrestato dai carabinieri

Il giovane non si sarebbe potuto allontanare da Verderio, ma è stato avvistato a Paderno

È stato arrestato per aver violato l'obbligo di soggiorno nel comune di residenza a cui era sottoposto un 26enne marocchino, K.I., che non sarebbe dovuto uscire da Verderio, suo paese di residenza.

Nel pomeriggio di ieri 6 marzo, infatti, il giovane pregiudicato è stato notato a Paderno d'Adda, nel parcheggio della strada dei Roncà, luogo di ritrovo in passato di alcuni tossicodipendenti, da alcuni agenti della polizia locale, che hanno allertato i carabinieri di Merate.

Il giovane marocchino, allontanatosi nel frattempo a bordo di una Fiat Punto, è stato raggiunto dai militari, che hanno quindi proceduto al controllo e accertato la violazione della sorveglianza speciale: hanno quindi arrestato il 26enne, che è stato infine condotto presso la caserma di Merate e, a conclusione delle formalità di rito, è stato associato al carcere di Lecco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Attualità

Si prenota per il vaccino anti-Covid, poi rinuncia: «Ho paura»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento