Cronaca Piazza Giuseppe Garibaldi

Al Carnevalone sequestrate decine di bottiglie di vetro, nessuna sanzione per i trasgressori

Agenti di Polizia locale lecchese "armati" di bicchieri di carta per consentire il travaso a chi ha violato l'ordinanza. Bonacina: «Linea soft per informare sulla sicurezza»

«Adotteremo l'ordinanza per tutte le manifestazioni di piazza in città, sia per una questione di sicurezza sia per il decoro. Purtroppo non è ancora entrata in automatico nella testa dei lecchesi, clienti o rivenditori: il vetro non può essere utilizzato in queste occasioni perché potenzialmente pericoloso».

Così l'assessore alla Polizia locale Francesca Bonacina commenta l'andamento della sfilata e delle manifestazioni del Carnevalone 2019 a Lecco. Nessun problema sotto il profilo dell'ordine pubblico, ma diverse bottiglie di vetro sequestrate dalla Polizia locale, in tutto più di una decina. Ad aver destato curiosità è piuttosto la linea scelta dagli agenti, decisamente "morbida": nessuna sanzione infatti è stata elevata (nonostante l'infrazione all'ordinanza n° 12/2019), anzi gli stessi vigili hanno girato per le piazze del centro "armati" di bicchieri di carta, consentendo ai lecchesi sorpresi con bottiglie di travasarne il contenuto e consumarlo, ritirando poi il vetro.

Carnevalone 2019: tutte le foto e i vincitori

«È stata scelta una linea meno intransigente, quasi "educativa" anche se forse non è il termine più adatto - continua l'assessore Bonacina - Non si è voluta turbare l'atmosfera festosa del Carnevale. Oltretutto gli agenti mi hanno confermato che gran parte delle persone fermate con il vetro non sapevano ancora dell'ordinanza. Su questo occorrerà lavorare in futuro, su campagne di informazione affinché il concetto di lasciare a casa il vetro o di non venderlo durante queste manifestazioni pubbliche diventi automatico».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Carnevalone sequestrate decine di bottiglie di vetro, nessuna sanzione per i trasgressori
LeccoToday è in caricamento