Cronaca

Un viadotto sulla Como-Lecco come si è fatto in Cina: la proposta di un lettore

La lunga autostrada che collega Shangai a Chengdu sarebbe l'esempio perfetto da seguire sul Lario

Foto di ChinaNews.com

La nuova imponente opera autostradale realizzata in Cina potrebbe essere un buono spunto per risolvere i problemi di traffico che affliggono la Lecco - Como, propone un nostro lettore in una nota giunta stamani in redazione.

Proposto nel 2013, il mastodontico progetto cinese ha avuto termine il 9 agosto di quest'anno, con l'apertura della nuova autostrada sull'acqua amica dell'ambiente.  Il percorso serpeggia per 10,9 km intorno alla montagnosa Provincia di Hubei, e si conclude con una sezione di 4,4 km eretta direttamente sul fiume a valle per collegarsi poi all'autostrada ad alta velocità che congiunge Shangai (Cina dell'est) a Chengdu (nel sud-ovest).

Quando l'amministrazione si è dovuta decidere sull'itinerario, tre erano le diverse strade percorribili. In due casi, si sarebbe dovuto procedere con il traforo delle montagne della regione, devastando le adiacenti terre boschive e l'intero ecosistema. La terza scelta, che ha richiesto una certa dose di coraggio, prevedeva la costruzione di un viadotto di 4,4 km che conducesse l'autostrada sopra le acque, attraverso le valli e intorno alle montagne.

Quest'ultima parte, che rappresentava la sfida più grande, è stata realizzata magnificamente, e concede ai veicoli in transito di godere dell'incredibile vista dei picchi montani, del fiume sottostante e delle piccole comunità circostanti.

L'intera autostrada, costata circa 700.00 $ di cui 320.000 $ solo per il viadotto, consente ora agli autoveicoli di percorrere in soli venti minuti (e in un bellissimo ambiente) la stessa distanza per cui prima impegnavano una lunga e noiosa ora.

Se fosse possibile realizzare un progetto del genere, un viadotto che colleghi Lecco a Como (e magari anche a Colico) senza dover passare per tutti i paesini che costellano l'attuale strada, si otterrebbe il doppio risultato di evitare lunghi tempi di percorrenza e di promuovere il turismo con una proposta estremamente innovativa.

Da non sottovalutare come la diminuzione del traffico porterebbe sicuro beneficio alle città che all'oggi si trovano sul percorso Lecco-Como, ora immerse nello smog giorno e notte.

Sicuramente il progetto avrebbe dei costi notevoli, ma il gioco potrebbe valere la candela.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un viadotto sulla Como-Lecco come si è fatto in Cina: la proposta di un lettore

LeccoToday è in caricamento