menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il manto stradale di viale Adamello

Il manto stradale di viale Adamello

Viale Adamello ancora in attesa di lavori, i commercianti: «Siamo stufi»

L'appalto per la riqualifica di nuovo rimandato: esasperati i negozianti. L'assessore Rota: «Ci stiamo confrontando con l'azienda incaricata degli interventi»

Viale Adamello, la tanto attesa riqualifica stenta ancora a partire. Asfalto dissestato e buche, marciapiedi logori che rendono impossibile la circolazione di chi usa carrozzelle o deve spingere un passeggino; commercianti e residenti sono d'accordo: «Siamo stanchi di aspettare. I lavori vanno fatti».

Con l'approvazione del bilancio di novembre 2013, l'Amministrazione comunale ha previsto quattro interventi importanti, tra cui la ristrutturazione globale di viale Adamello, via Fratelli Bandiera e via Oslavia. La gara per l'appalto si è conclusa a metà febbraio 2014: i lavori per il "restyling" del viale, inizialmente previsti per l'estate dello scorso anno erano poi stati rimandati ai mesi successivi alla conclusione del cantiere per la sistemazione di corso Matteotti.

Un cantiere che, come ben sanno, i lecchesi si è concluso mesi fa, ma dell'intervento su viale Adamello nemmeno l'ombra. Il budget complessivo stanziato per i lavori di riqualifica è di due milioni di euro, mentre limitatamente all'area di via Adamello sono stati messi a disposizione 800mila euro, di cui la metà forniti direttamente dalla Regione.

Nel piano per la ristrutturazione della via sono implementati diversi lavori, tra cui il rifacimento della tombinatura, del sistema fognario e della segnaletica orizzontale e verticale, semafori compresi. Inoltre, si prevede anche la suddivisione della via in una parte adibita al traffico dei veicoli, una preposta al passaggio pedonale e una dedicata alle biciclette. Una pista ciclabile che sin da subito ai lecchesi di San Giovanni non è piaciuta.

Rischia di essere pericolosa, dichiarano quasi all'unisono i commercianti del quartiere, oltre a sottrarre spazio utile ai posteggi. «Il viale è troppo trafficato per portarci i bambini in bicicletta, anche con una pista ciclabile apposita - confida una mamma - Sarebbe bello averla sul sul lungolago, ma qui passano le macchine e i bimbi respirano smog».

«Aspettiamo ormai da mesi la riqualifica della strada e dell'illuminazione - ci confida il titolare di un negozio di abbigliamento - Non se ne può davvero più di percorrere una strada in queste condizioni». «Al momento non sappiamo dire con esattezza quando partiranno i lavori - dichiara l'assessore ai Lavori pubblici Francesca Rota - Proprio in questi giorni ci stiamo confrontando con l'azienda a cui è stato affidato l'appalto per capire quando è possibile partire con il cantiere».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento