menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Viale Adamello, ecco cosa ne pensano i commercianti

Dopo le nostre foto di ieri, è di nuovo montata la polemica in merito alla questione sulle condizioni stradale di viale Adamello, che tiene banco da circa dieci anni in città. Oggi abbiamo sentito cosa ne pensano i commercianti della zona

Ieri LeccoToday vi ha "portato" in viale Adamello, dove ormai da anni la strada è letteralmente massacrata e piena di voragini. Oggi abbiamo fatto un giro tra i commercianti per sapere qual'è la loro opinione.

Mattia Carminati, titolare nel noto negozio di abbigliamento: "Non è mai cambiato niente, ci sono talmente tante buche che chiunque in moto o in bicicletta potrebbe farsi male. A quel punto chi risponderà? Il Comune? Prevenire è decisamente meglio che curare. Abbiamo osteggiato la costruzione della pista pedonale per far capire all'Amministrazione come investire in maniera migliore le risorse: buche, scarsa illuminazione e strisce pedonali che non si vedono sono i problemi prioritari. Tante volte ci hanno detto che stavano provvedendo a sistemare i lampioni, ma da Dicembre ad oggi nulla è cambiato in positivo, c'è un asilo nido qui vicino ma sembra che non importi al Comune."

Betty, cotitolare del negozio di parrucchiere nonsolodonna: "L'asfalto è in condizioni pietose, sono assolutamente favorevole all'installazione di dossi sulla strada, soprattutto in vicinanza dell'asilo nido. Dal comune, in merito alla ciclabile e al rondò, non ci sono state risposte."

Flavio, benzinaio IP: "I soldi a quanto pare servono per altre cose, bisognerebbe chiedere in Comune. La pista ciclabile? E' l'inizio di un programma futuro, non ho una posizione in merito."

Edicola Buratti: "La situazione è semplicemente vergognosa, da dieci anni ormai lottiamo per la sistemazione dell'asfalto su questa strada ma tutte le amministrazioni hanno fatto orecchie da mercante, promettendo interventi mai mantenuti."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

Attualità

Lecco, la zona arancione è in vista: si sbilancia anche Fontana

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento