Autopompa dei Vigili del fuoco si ribalta nella rotonda di Malgrate

L'incidente nel primo pomeriggio: il mezzo si è girato sul fianco ostruendo la strada. Tre feriti lievi trasportati in ospedale. Poco dopo pullman in fiamme nello stesso punto: traffico in tilt

L'incidente di sabato pomeriggio (Foto Rainoldi)

Incidente poco usuale nel primo pomeriggio di oggi alla rotonda di Malgrate tra la Provinciale e il Ponte Kennedy.

Un mezzo dei Vigili del fuoco, un'autopompa, si è infatti ribaltato proprio all'interno della rotonda, girandosi sul fianco passeggero in direzione Lecco e ostruendo la carreggiata.

Schianto in auto venerdì notte, giovani in ospedale

A ricostruire la dinamica la Polizia locale di Lecco e i Carabinieri intervenuti pochi minuti più tardi. Nel sinistro sono rimaste ferite tre persone, tra cui un 31enne e un 45enne, in maniera lieve. I paramedici della Croce rossa di Lecco, con il supporto del personale dell'automedica dell'Aat Lecco, li hanno trasportati all'ospedale Manzoni in codice verde intorno alle 14.

Sul posto anche i Vigili del fuoco che hanno aiutato i colleghi a rimuovere il mezzo ribaltatosi. I pompieri, pochi minuti più tardi, sono stati costretti a tornare nello stesso punto, all'interno della rotonda, per spegnere  un principio di incendio in un pullman di linea. Inevitabile così la chiusura temporanea del tratto di strada, con disagi per chi nel primo pomeriggio è transitato in entrambe le direzioni di marcia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Lombardia chiede la zona arancione dal 27 novembre

  • Le regole per Natale 2020: cosa succede con gli spostamenti tra regioni, il coprifuoco e il cenone

  • «Ho investito in sport e prevenzione, sbagliato il lockdown nei confronti di attività come la mia»

  • L'amore trionfa sul virus: si sposa dopo essere stato intubato e aver sconfitto il Covid

  • Ruba un'ambulanza per tornare a casa dal Pronto soccorso

  • Coronavirus, i dati dell'Asst: sono oltre 340 i pazienti ricoverati tra Lecco e Merate

Torna su
LeccoToday è in caricamento