Cronaca

Vigili del fuoco, formati quindici nuovi tecnici per il soccorso sulle moto d'acqua

Terminato nei giorni scorsi il corso per formare i nuovi operatori

Sono quindici i nuovi operatori del soccorso sulle moto d’acqua che venerdì 11 settembre hanno superato con successo il corso organizzato dai vigili del fuoco di Lecco e Como, tenuto da due istruttori sulle acque del Lario. 

«Le mutazioni di carattere climatico ambientale, con sempre più frequenti eventi alluvionali, e le attuali abitudini sociali, volte a fruire al massimo degli ambienti naturali acquatici del nostro territorio, incrementano l’esposizione al rischio acquatico sia per la popolazione che per i soccorritori - spiegano dai pompieri - Tutti i Vigili del fuoco pertanto vengono formati alle competenze di autoprotezione in ambiente acquatico di superficie. A queste competenze di base, all’interno di un più ampio progetto formativo,  si aggiungono  quelle specifiche acquisite con i corsi, come quello che si è appena concluso, finalizzati alla formazione di soccorritori acquatici».

Grazie al corso, i soccorritori hanno raggiunto competenze tecniche che permettono loro di di valutare  il rischio dell’ambiente acquatico, indossare i Dispositivi di protezione individuale (DPI) per l’ambiente acquatico, dispositivi che lo proteggono dall’ipotermia e dalla contaminazione di acque inquinate, di stabilisre una comunicazione efficace con la persona in pericolo e attuare le manovre di recupero di persone sia coscienti, sia incoscienti, da soli o con soccorritore accompagnato su apposita barella a traino della moto d’acqua.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigili del fuoco, formati quindici nuovi tecnici per il soccorso sulle moto d'acqua

LeccoToday è in caricamento