menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Villa Monastero

Villa Monastero

Varenna, il primo marzo riapre villa Monastero

L'8 marzo le donne potranno visitare gratis il giardino botanico e la casa museo

Domenica primo marzo riaprirà al pubblico villa Monastero a Varenna dopo la pausa invernale. Sarà possibile visitare il giardino botanico tutti i giorni fino a domenica primo novembre dalle 9.30 alle 19.

La casa museo sarà invece aperta nel mese di marzo venerdì,sabato, domenica e festivi dalle 9.30 alle 19; da aprile a luglio e da settembre a ottobre giovedì dalle 12 alle 19, venerdì, sabato, domenica e festivi dalle 9.30 alle 19; infine, ad agosto tutti i giorni dalle 9.30 alle 19

Il costo dei biglietti è rimasto inalterato rispetto allo scorso anno: 5 euro per la visita del giardino botanico, 8 euro per il giardino botanico e la casa museo. Sono stati confermati gli sconti e le agevolazioni per famiglie e giovani: i ragazzi fino ai 13 anni potranno entrare gratuitamente, mentre per la fascia dai 14 ai 18 anni e gli studenti dai 18 ai 24 anni è previsto un biglietto di ingresso scontato (4 euro per la visita del giardino botanico e della casa museo, 2 euro per la visita solo del giardino botanico).

I visitatori della casa museo potranno ammirare anche gli arredi recentemente restaurati dalla scuola di restauro di Afol Monza e Brianza e ricollocati negli ambienti della villa rispettando la disposizione scelta dagli ultimi proprietari che l’hanno abitata; inoltre si potranno nuovamente vedere due arazzi, anch’essi restaurati di recente e situati all’interno della dimora.

Oltre alla visita del giardino botanico e della casa museo, nel corso dell’anno i visitatori potranno accedere alle manifestazioni culturali organizzate dalla Provincia di Lecco a villa Monastero e nella vicina sala polifunzionale del Comune di Varenna dedicata a Rosa e Marco De Marchi. Il primo appuntamento è in programma domenica 8 marzo: in occasione della festa della donna tutte le donne porranno visitare gratuitamente il giardino botanico e la casa museo.

Verrà organizzata anche una visita guidata alle 15, per un massimo di 30 persone, durante la quale verranno ripercorse le vicende dell’ultima proprietaria di villa Monastero, Rosa Curioni De Marchi, che lasciò la villa per il pubblico utilizzo e donò buona parte dei suoi beni ad associazioni benefiche.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento