menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli nel territorio: 41 persone sanzionate, una denunciata per falsa identità

Il 22 aprile le forze dell'ordine hanno sottoposto a verifica 1.259 lecchesi e 591 esercizi commerciali. Da inizio "lockdown" le violazioni del decreto sono quasi 1.600

Continuano i controlli delle forze dell'ordine contro la parte di lecchesi (e non) che non risponde presente alla chiamata al senso di responsabilità e di rispetto delle norme imposte per arginare l'epidemia. La Prefettura di Lecco ha fornito, come giornalmente accade, i dati relativi al monitoraggio dei servizi di controllo delle norme imposte dai Dcpm dell'8, 9, 11 e 25 marzo firmati dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte per contrastare la diffusione del virus Covid-19.

Le persone sottoposte a controlli mercoledì 22 aprile 2020 sono state 1.259 di cui 41 sanzionate in base all'articolo 4 del Dpcm n.19 del 25 marzo (ipotesi legate all'inosservanza dei provvedimenti dell'autorità, in ottemperanza al Dpcm 8 e 9 marzo 2020 e precedentemente collegate all'art. 650 del Codice penale): in sostanza si è trattato di soggetti che non avevano una valida motivazione per uscire di casa secondo i casi previsti dalla normativa legata all'emergenza.

A Calolzio già troppi veicoli sulle strade, ora nuovi controlli

Una persona è stata denunciata per falsa attestazione o dichiarazione a pubblico ufficiale o false dichiarazioni sull'identità propria o altrui (ex art. 495 e 496 Cp), mentre nessuna deferita per la violazione dell'ex. art 260 Rd, che impone il divieto di uscita a chiunque sia risultato positivo al tampone. Le forze dell'ordine hanno riscontrato anche un altro reato.

Sono stati inoltre controllati 591 esercizi commerciali e per uno è scattato la chiusura provvisoria su disposizione dell'autorità precedente.

De Corato: «I proventi alle forze dell'ordine»

L'assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale, Riccardo De Corato, ha dichiarato che «Regione Lombardia destinerà alle forze dell'ordine e alle Polizie locali lombarde i proventi delle sanzioni amministrative pecuniarie per violazioni dei Dpcm relativi al Coronavirus. Provvedimento che rientra tra i 3 miliardi del piano d'investimento della Regione. I soldi resteranno sui territori - ha concluso - l'assessore. Successivamente definiremo in Giunta i criteri di distribuzione e assegnazione delle somme».

Giorni prec.

12-apr

13-apr

14-apr

15-apr

16-apr

17-apr

18-apr

19-apr

20-apr

21-apr

22-apr

Totale

Persone controllate

33.902

1.043

1.011

1.148

1.198

1.213

1.174

1.047

844

881

1.033

1.259

45.753

Persone sanzionate

1.151

67

70

42

20

38

24

34

30

30

20

41

1.567

Violazioni ex art. 495 e 496 C.P.

21

0

0

0

0

0

0

0

0

0

1

1

23

Violazioni ex art. 260 rd

5

0

0

0

0

2

0

0

2

0

0

0

9

Altri reati

25

0

0

2

1

0

0

2

0

5

3

1

39

Arresti

1

0

0

0

0

0

0

0

0

0

0

0

1

Esercizi controllati

12.012

26

175

466

521

450

435

479

60

566

625

591

16.406

Violazioni ex. art.4 c.1

6

0

0

0

1

0

0

0

0

0

0

0

7

Chiusura provvisoria attività ex. art.4 c.4

0

0

0

0

11

0

0

0

0

1

1

1

14

Chiusura attività ex. art.4 c.2

0

0

0

0

0

0

0

0

0

0

0

0

0

Sospensione attività ex. art.15

1

0

0

0

0

0

0

0

0

0

0

0

1

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazione anti-covid, da giovedì possono prenotarsi 22mila lecchesi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento