rotate-mobile
Cronaca

Violenta rissa tra giovanissimi in stazione a Lecco: 8 denunciati

I carabinieri hanno individuato i responsabili degli scontri dell'11 aprile scorso, scoppiati per futili motivi sul treno. Utili alle indagini anche le riprese video fatte dai cittadini

I carabinieri hanno denunciato in stato di libertà 8 giovani tra i 16 e i 18 anni residenti nel lecchese, responsabili di aver partecipato alla violenta rissa dell'11 aprile scorso nella piazza della stazione ferroviaria di Lecco. Un episodio con scene da far west avvenuto in centro città, che aveva portato al ferimento in modo serio di uno dei coinvolti, destando molta paura e preoccupazione nella cittadinanza.

Gli scontri anche al Caleotto

Gli accertamenti portati avanti dai militari della stazione di Lecco hanno permesso di appurare come gli screzi tra i giovani, iniziati per futili motivi già sul treno regionale "Besanino”, si siano protratti prima in piazza Caleotto e poi davanti alla stazione ferroviaria, dove i ragazzi sono stati ripresi con i cellulari da alcuni cittadini presenti che hanno poi diffuso le immagini anche sui social network.

Un giovane ferito seriamante a una mano

Il gruppo di giovani si era poi dato alla fuga al sopraggiungere sul posto delle pattuglie dell’Arma. Proprio dall’analisi delle immagini diffuse sui social e successivamente da quelle acquisite dai vari sistemi di video sorveglianza, i carabinieri sono riusciti a individuare 8 ragazzi che hanno attivamente partecipato alla rissa. Uno di questi è rimasto ferito piuttosto gravemente a una mano. La posizione dei giovani è ora al vaglio dell’autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenta rissa tra giovanissimi in stazione a Lecco: 8 denunciati

LeccoToday è in caricamento