Inps, prolungata la sospensione di visite medico-fiscali e l'apertura degli sportelli

La disposizione è valida per tutto il territorio regionale della Lombardia, diventato "zona rossa" nel fine settimana

Prosegue la sospensione, a causa dell'emergenza coronavirus, delle visite medico-fiscali e dell'attività di relazioni con il pubblico che contempla il contatto fisico con gli utenti. La direzione provinciale dell'Inps Lecco, recependo le disposizioni della direzione regionale, ha reso nota la novità con una nota:

Si comunica che in coerenza con il DPCM datato 8 marzo 2020, richiamata l'Ordinanza emanata in merito dal Ministro della Sanità d'intesa col Presidente della regione, valutata l'esigenza prioritaria di evitare la permanenza in uno stesso luogo di più persone al fine di scongiurare il rischio che gli uffici delle Sedi Inps della regione deputati alla relazione al Pubblico possano costituire ulteriore veicolo di diffusione, la Direzione regionale Lombardia ha disposto, per tutto il territorio della Lombardia, che da lunedì 9 marzo, sino a nuova comunicazione, vengano sospese tutte le visite mediche presso i centri medico-legali, le visite medico-fiscali e le attività e le relazioni con il pubblico che contemplino il contatto fisico con gli utenti.
Gli utenti potranno contattare il call center della Sede Provinciale al numero 0341 483200.
Cordiali saluti
Raffaele Pece
direttore provinciale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico investimento sulla direttrice Milano-Lecco: la vittima era scomparsa nella mattinata

  • La Lombardia torna in zona rossa, cosa si può fare e cosa no

  • Doppia tragedia sui monti che circondano il Lecchese: morti due uomini a Brumano e sul San Primo

  • Lecco, la Lombardia è zona rossa fino al 31 gennaio. Ecco le regole

  • Stroncato da un malore in montagna: Mandello piange Carlo Gilardi

  • Calolzio: scoperta società legata alla malavita, il Prefetto De Rosa la chiude

Torna su
LeccoToday è in caricamento