Vivere Varenna denuncia la pericolosità del tratto dissestato di via Venini

Ad agosto un ciclista è caduto riportando ferite, la situazione deve cambiare

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

L’attuale stato della pavimentazione di Via Venini, nel tratto da Piazza San Giorgio a Porta Varenna, è oramai precipitato, come le foto qui sotto testimoniano in modo eloquente.

Il giorno 5 agosto u.s. un ciclista, dopo essere caduto sul porfido sconnesso, è stato trasportato, a causa delle ferite riportate, all'Ospedale di Lecco da una ambulanza giunta sul posto.

Sono oramai tre anni che denunciamo la pericolosità della strada, soprattutto in caso di pioggia, quando si formano ampie pozze d'acqua.

Vogliamo aspettare che accada una tragedia per intervenire in modo serio? Le “pezze” fatte mettere dall'Amministrazione Comunale qualche tempo fa, si sono mantenute intatte solo per un paio di mesi; poi la situazione è tornata come prima o, meglio, peggio di prima.

La sicurezza pensiamo venga prima di tutto!

Torna su
LeccoToday è in caricamento