menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La "voragine" sul Ponte Nuovo

La "voragine" sul Ponte Nuovo

Voragine sul Ponte Nuovo, il Codacons: «Si verifichi la stabilità»

Presentato un esposto in Procura con cui si denunciano i rischi per la cittadinanza. «Lasciarlo in condizioni visibilmente di non sicurezza non è la scelta migliore»

Fa discutere a Lecco la "falla" apertasi sul Ponte Kennedy, meglio conosciuto come "Ponte Nuovo". Il Codacons è prontamente intervenuto presentando un esposto alla Procura della Repubblica.

L'episodio è avvenuto martedì sera, intorno alle 20. Una vera e propria voragine, in rapporto alle dimensioni della lingua d'asfalto, si è aperta sul passaggio pedonale. Sul lato che porta verso la Clinica Mangioni, in prossimità della terza corsia che da Malgrate immette verso Lecco, ha infatti ceduto parte della soletta. La Polizia Locale, allertata, ha transennato con alcuni birilli e del nastro da cantiere il breve tratto.

Cede l'asfalto, "voragine" sul Ponte Nuovo

Mercoledì mattina si è svolto un ulteriore sopralluogo da parte dei tecnici: non è ancora stato stabilito quando si procederà con la messa in sicurezza della zona. 

Il Codacons ha ora presentato un esposto in Procura per denunciare i rischi per la cittadinanza. «Tutti i giorni quel ponte viene attraversato da molti cittadini, di certo lasciarlo in condizioni visibilmente di non sicurezza non è la scelta migliore - spiega l'associazione dei consumatori in una nota - Come l'asfalto ha ceduto in quel piccolo tratto potrebbe cedere anche in altri, magari mentre un pedone sta passando, e provocare dei danni fisici a qualcuno. Chiediamo di fare delle verifiche immediate sul livello di stabilità del ponte e attivarsi in caso di scarsa sicurezza».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazione anti-covid, da giovedì possono prenotarsi 22mila lecchesi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento