rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Cronaca

"Walking Card", l'ex patron del Lecco ha confessato

L'ex presidente dei blucelesti ha confermato la volontà di restituire la somma incassata

L'ex patron della Calcio Lecco, ai domiciliari dal 5 aprile poichè coinvolto nell'inchiesta "Walking Card", ha confessato.

L'ex numero uno bluceleste - infatti, durante l'interrogatorio di martedì 12 - ha ammesso i fatti in relazione all'uso illecito della carte di credito, ma ha negato ogni coinvolgimento nell'associazione a delinquere cui faceva capo Luciano Di Nicola.

Il legale del reo, Luca Marani, ha - inoltre - confermato la volontà del suo assistito di restituire la somma incassata, pari a circa 20mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Walking Card", l'ex patron del Lecco ha confessato

LeccoToday è in caricamento