Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca Corso Martiri della Liberazione

Lecco, chiuso anche il "Wild Wood": terza interdittiva dal comune, ma non c'entra la mafia

Dopo "Cermenati" e "Cadorna 20", anche il noto locale di corso Martiri è stato costretto a sospendere l'attività

E tre. E' di poco fa la notizia che anche il locale "New Wild Wood" di corso Martiri è stato chiuso con un provvedimento emesso dal comune di Lecco. Si tratta del terzo nel giro di poche settimane, il secondo in meno di ventiquattro ore: ieri pomeriggio, infatti, è stato chiuso anche il ristorante "Cadorna 20" tramite un'interdittiva antimafia; nei mesi passati fu invece il bar "Cermenati", con analogo procedimento, a dover abbassare la serranda. Questa volta, però, le infiltrazioni di stampo mafioso non c'entrano nulla: non compare, infatti, la parola "antimafia" nel testo della disposizione emessa da Palazzo Bovara; alla base ci sono delle irregolarità di diverso tipo riscontrate nella gestione.

Il provvedimento

In data odierna, venerdì 11 agosto, il Comune di Lecco ha provveduto a notificare al titolare dell’impresa individuale denominata “New Wild Wood” con sede legale in corso Martiri della Liberazione 127 a Lecco il provvedimento di “Divieto di prosecuzione dell’attività ai sensi dell’articolo 19, commi 3 e 4 della Legge 241/90 e successive modifiche integrative”. Il provvedimento fa seguito alla difformità dei locali adibiti all’attività emersa durante sopralluogo tecnico e alla mancata dimostrazione di possesso dei requisiti professionali previsti dall’articolo 66 della Legge Regionale 6/2010 e s.m.i da parte del titolare d’impresa. E’ stata rilevata pertanto la sussistenza dell’interesse pubblico di cui all’articolo 21nonies della legge 241/90 e s.m.i nell’inibire con effetto immediato l’attività intrapresa in ragione del fatto che trattasi di pubblico esercizio, che per sua natura necessita di idonee caratteristiche di sicurezza, igiene e salubrità e che quindi non sussistono le condizioni per la sua fruizione da parte dell’utenza e degli stessi operatori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lecco, chiuso anche il "Wild Wood": terza interdittiva dal comune, ma non c'entra la mafia

LeccoToday è in caricamento