menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Uno dei banchetti allestiti a Lecco dal wwf

Uno dei banchetti allestiti a Lecco dal wwf

Da Lecco mille euro al Wwf contro i "crimini di natura"

Questa la cifra raccolta dagli attivisti lecchesi dell'associazione ambientalista

Oltre 600 euro donati dai lecchesi contro i “crimini di natura”: questo il bilancio della raccolta fondi promossa dalla sezione cittadina del Wwf, ricavati dalla vendita dei prodotti biologici e del cioccolato nei finesettimana che hanno preceduto il Natale.

Al banchetto dell’associazione sono stati messi in vendita i prodotti dell’azienda agricola Valpredina, un’oasi Wwf, e la linea di cioccolato “GoDo” prodotta da Icam, che utilizza materie prime biologiche: i cittadini hanno potuto, così, acquistare per se stessi e per i loro cari dei doni non soltanto buoni per il palato, ma anche per l’ambiente.

La campagna “Stop ai crimini di natura”, infatti, è stata lanciata da Wwf Italia per aiutare le centinaia di Ranger, Guardie e volontari del Wwf, attivi in Italia e nel mondo, per dotarle di attrezzature tecnologiche, medicine, fuoristrada, gps, camera-traps, binocoli, radiotrasmittenti e altri equipaggiamenti indispensabili a monitorare il territorio per sorprendere bracconieri e trafficanti, i quali sfruttano la natura senza preoccuparsi di finanziare guerre e terrorismo.

Il nuovo dossier Wwf “Natura connection" prodotto in occasione dell’iniziativa, accende i riflettori sulle connessioni globali del contrabbando mondiale di specie animali e vegetali protette, evidenzia i paesi più a rischio ed elenca le aree calde del bracconaggio di casa nostra, un paese dove l’assalto alle specie protette sta conoscendo una nuova recrudescenza. L’Italia, infatti, è terreno di ‘transito’ per alcuni prodotti illegali ed è paese importatore e consumatore ma soprattutto è ancora teatro di un intenso bracconaggio dal nord al sud del paese.

Ai 600 euro ricavati dalle vendite ai banchetti, gli attivisti del Wwf lecchese ne hanno poi aggiunti 400, portando così a mille euro la somma totale che, da Lecco, sarà destinata alla campagna contro i crimini di natura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Attualità

Quando farò il vaccino? Il sito che calcola quanto dovrai aspettare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento