menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'attestato dedicato agli attivisti del Wwf lecchese

L'attestato dedicato agli attivisti del Wwf lecchese

Lecco, con il Wwf duemila euro da cittadini e attivisti per gli orsi bianchi

I dieci radiocollari acquistati con la donazione saranno "dedicati" a diverse realtà del territorio che sostengono l'associazione

Duemila euro dai lecchesi a favore del'orso polare: è questa la cifra che nel 2015 il Wwf provinciale è riuscito a stanziare per la campagna "Polar bear" dedicata alla salvaguardia e al sostegno degli orsi bianchi, specie in difficoltà a causa sello scioglimento dei ghiacci.

Gli attivisti sono riusciti a stanziare mille euro più altri 500 dal bilancio dell'associazione, mentre i restanti 500 sono stati donati dai lecchesi grazie alla raccolta fondi natalizia, con i banchetti allestiti nelle piazze del territorio dove era possibile acquistare golosi doni di Natale "benefici".

Il denaro donato, ora, sarà utilizzato per posizionare dieci radiocollari su altrettanti orsi e consentirne in questo modo il monitoraggio per un intero anno. «Gli scienziati potranno raccogliere una serie di informazioni sulla posizione, le attività, i dati delle temperatura, il tempo trascorso in acqua - fanno sapere dal Wwf - dati finalizzati a una migliore conoscenza delle caratteristiche ecologiche dell’orso bianco, per programmare attività di protezione della specie e dell’ambiente».

I dieci collari saranno "dedicati" ad altrettante realtà lecchesi che hanno contribuito in maniera significativa alle attività del Wwf provinciale: la proposta avanzata dalla sezione lariana è stata infatti accettata dai coordinatori internazionali. «Vuole essere una specie di ringraziamento verso realtà pubbliche e private che ci hanno affiancato nell’organizzazione di eventi, nella sponsorizzazione di un corso, nella collaborazione per un’attività scientifica - precisa il presidente Lello Bonelli - Gli attestati recapitati sono stati nove (Parco Regionale Monte Barro, Associazione Apilombardia - Voghera, Azienda Agricola "La Traccia" - Colle Brianza, Banca Mediolanum - Ufficio dei promotori Finanziari di Lecco, Comune di Galbiate, Giardinarte - Mandello del Lario, Kapriol SpA - Civate, Icam SpA - Lecco, Università degli Studi Milano DeFens). Il decimo è stato doverosamente dedicato agli attivisti del Wwf Lecco, volontari indispensabili per assicurare l’attività dell’Associazione».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Priscilla cerca casa: «È dolcissima»

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento