rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Cronaca Piazza Armando Diaz, 1

Zamperini: su IMU e TARI Lecco ha perso due grandi occasioni"

Il consigliere in comune di Lecco Giacomo Zamperini, FDI-AN, si è visto rifiutare la proposta di due emendamenti su IMU e TARI. Deluso interviene così.

"Sull'IMU - apre Zamperini - avevo chiesto di poter esentare dal pagamento (o tramite detrazione o con rimborso) i commercianti con reddito ISEE inferiore ai 15.000€ (per evitare che potessero utilizzare il rimborso anche i grandi proprietari di immobili) che, a causa della crisi, hanno dovuto cessare la loro attività negli ultimi due anni ed erano proprietari del negozio. A loro oltre il danno, la
beffa di dover pagare la stangata IMU pur avendo l'immobile sfitto e chiuso".

Zamperini non si ferma e sulla TARI sottolinea che: "Sulla TARI avevo presentato due emendamenti, uno per aiutare le famiglie numerose. A fronte di circa 5 € all'anno in più per i nuclei familiari formati da meno di 4 persone, ci sarebbe stato un risparmio di alcune centinaia di euro all'anno per le famiglie con 5 o più familiari. L'altro per applicare i coefficenti massimi, quindi far pagare di più, la tassa sui rifiuti alle banche ed agli ipermercati con un risparmio considerevole per le altre categorie (il costo della raccolta rifiuti che deve essere completamente coperto, si suddivide con un sistema di coefficenti quindi se una categoria
paga di più, tutte le altre pagano un pò di meno)".

Zamperini conclude amareggiato: "Credevo fossero proposte di buon senso, bocciate senza troppi scrupoli dalla maggioranza di centrosinistra. Alla faccia della condivisione e della partecipazione: un'occasione mancata!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zamperini: su IMU e TARI Lecco ha perso due grandi occasioni"

LeccoToday è in caricamento