Zanardi dimesso: il campione italiano è stato trasferito a Villa Beretta di Costa Masnaga

Un mese fa il drammatico incidente durante una seduta d'allenamento in handbike, l'operazione d'urgenza e il ricovero al Policlinico Santa Maria Alle Scotte di Siena

Alex Zanardi ANSA

Proseguirà nel lecchese la riabilitazione di Alex Zanardi. Stando a quanto riferito dall'Adnkronos il 53enne ex pilota bolognese è stato dimesso oggi dell'Azienda ospedaliero-universitaria Senese ed è stato trasferito a Villa Beretta di Costa Masnaga, nel Lecchese. La struttura è un presidio lombardo dell'ospedale Valduce di Como dedicato alla medicina riabilitativa, branca specialistica «volta al recupero del miglior livello di funzione possibile delle persone con problematiche derivanti da disabilità determinate da malattie congenite o acquisite», come si legge sul sito della struttura.

Nella struttura è prevista «una progettualità operativa specifica per ogni individuo, coordinata dai specialisti in Medicina fisica e Riabilitazione, che si estrinseca in programmi di diagnosi e cura con il supporto di altre branche mediche specialistiche (neurologia, neurochirurgia, ortopedia, chirurgia plastica, urologia, pneumologia, cardiologia, dietologia), di fisioterapisti, logopedisti, infermieri, assistenti sociali, psicologi, neuropsicologi, tecnici ortopedici, bioingegneri».

Alex Zanardi, ex pilota, dallo scorso 19 giugno sta lottando tra la vita e la morte a causa di un incidente avvenuto mentre si stava allenando, sulla strada provinciale tra Pienza e San Quirico d'Orcia, con la sua handbike. Da allora il 53enne è stato sottoposto a tre interventi chirurgici, seguiti dal ricovero al Policlinico Santa Maria Alle Scotte di Siena per il programma di sedazione; restano gravi, dal punto di vista neurologico, le sue condizioni.

Il comunicato dell'Ospedale di Siena

"La direzione sanitaria dell’Azienda ospedaliero-universitaria Senese comunica che in questi giorni si è concluso il programma di sedo-analgesia al quale era sottoposto l’atleta Alex Zanardi, ricoverato nella UOC Anestesia e Rianimazione DEA e dei Trapianti dallo scorso 19 giugno - dice la nota del policlinico di Siena -. Dopo la sospensione della sedazione, la normalità dei parametri cardio-respiratori e metabolici, la stabilità delle condizioni cliniche generali e del quadro neurologico hanno consentito il trasferimento del campione in un centro specialistico di recupero e riabilitazione funzionale. Alex Zanardi è stato quindi trasferito in data odierna in un’altra struttura".

Il messaggio di Giancarlo Fisichella

"Dopo aver lasciato l'ospedale inizia la riabilitazione. Forza Alex".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giancarlo Fisichella, pilota automobilistico italiano che corre con la Ferrari AF Corse nel Campionato del Mondo Endurance nella categoria GT Am, ha commentato così sui social la notizia del trasferimento di Zanardi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni, Amministrative di Lecco: iniziato lo spoglio. Exit poll: Ciresa tra il 49 e il 53%

  • Elezioni Comunali di Lecco: spoglio in corso, attesa per il nuovo sindaco

  • Dove gustare un buon aperitivo a Lecco

  • Omicidio di Olginate: dopo otto giorni, Stefano Valsecchi si è costituito

  • Carabinieri in forze ed elicottero nei cieli di Calolzio, serrate ricerche per trovare il presunto omicida di Olginate

  • Domani a Olginate i funerali del 47enne ucciso a colpi di pistola

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento