Zuffa tra cani a Ballabio, due anziane in ospedale. Il Codacons: «Episodio gravissimo»

Le donne hanno riportato ferite rendendo necessari i soccorsi, uno dei due animali è grave. L'associazione: «Alcune razze possono essere letali, serve un patentino per i possessori»

(Foto di repertorio)

Violenta lite tra due cani, un pitbull e un beagle: due anziane finiscono al pronto soccorso, uno dei due quadrupedi in gravi condizioni in clinica veterinaria. È accaduto nei giorni scorsi a Ballabio.

L'episodio ha reso necessario l'intervento della Polizia locale e di un'ambulanza, che ha trasportato le due donne, di 70 e 84 anni, all'ospedale Manzoni. Per fortuna, pronti a intervenire sulla scena sono stati alcuni operai di un cantiere vicino, allarmati dalle urla delle donne e dai cani furiosi; grazie a loro si sono potute evitare conseguenze peggiori.

A Pescate tolleranza zero contro chi non tiene i cani al guinzaglio

Sul caso è intervenuto il Codacons. «È un episodio gravissimo. Si tratta di razze canine a rischio, molto pericolose - commenta il presidente del Codacons Marco Donzelli - rispetto a questi episodi sono del tutto indifferenti le modalità con cui si realizzano le aggressioni perché esistono razze come pitbull e rottweiler potenzialmente in grado di provocare ferite letali nell'uomo. Da anni ci battiamo per ottenere un patentino da chi possiede cani particolarmente pericolosi».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per tali ragioni il Codacons ha annunciato l'intenzione di denunciare l'ex ministro (dal 2011 al 2005) Girolamo Sirchia per aver omesso il mantenimento della lista delle razze canine pericolose. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Oggiono: incidente in via per Molteno, giovane finisce in ospedale in gravi condizioni

  • Nuovo Dpcm: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, il punto: oltre cento tamponi positivi, nel Lecchese superata quota quattromila. "Manzoni": tre posti liberi nei reparti

  • Ordinanza regionale sotto accusa, Gattinoni: «Ci era stata consegnata una bozza diversa per la Dad»

  • Ospedale di Lecco, «in caso di necessità pronti ad accogliere 200 pazienti covid»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento