menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La convention delle donne di Confartigianato.

La convention delle donne di Confartigianato.

Credito e valori al centro della Convention nazionale di Donne Imprese Confartigianato

A Roma, in rappresentanza della realtà lecchese, anche Elena Ghezzi: «Dalla sostenibilità al welfare, il nostro territorio è un esempio di best practice». Ecco i dati provinciali dei prestiti al settore

Anche la realtà lecchese presente alla XXIII Convention di Donne Impresa Confartigianato dal titolo “DiamoCi credito” che si è svolta ieri a Roma. Davanti a oltre 100 rappresentanti del Movimento provenienti da tutta Italia si sono alternati sul palco esponenti del Governo, del Parlamento, del mondo bancario e della finanza. Al centro del confronto le nuove frontiere dell’accesso al credito, gli effetti sull’attività d’impresa e le novità in tema di strumenti digitali. Tutto visto in ottica di impresa femminile.

Aziende più competitive? Confartigianato Lecco spiega come fare

A rappresentare Lecco, Elena Ghezzi presidente provinciale e regionale del Movimento Donne Impresa di Confartigianato. «La convention nazionale rappresenta un momento importante per noi imprenditrici perché ci permette di condividere le buone prassi provenienti dai diversi territori e farle diventare modelli estendibili e replicabili in tutta Italia - commenta Ghezzi - La Lombardia e la provincia di Lecco sono sempre molto propositive nel portare le proprie “best practice” a vari livelli, soprattutto in ambito di autoimprenditorialità, sostenibilità e welfare. Con il tema scelto quest’anno, “DiamoCi credito”, abbiamo acceso i riflettori sulle difficoltà che viviamo ogni giorno nelle nostre aziende nell’avere accesso al credito, ma al contempo vuole essere un messaggio positivo per tutte noi, per evidenziare che Confartigianato Imprese è al fianco delle imprenditrici per fornire soluzioni e opportunità vantaggiose nel reperire finanziamenti anche attraverso Artigiancassa e i Confidi territoriali, mettendo a disposizione sportelli dedicati al credito e all’innovazione tecnologica a cui rivolgersi per consulenze sempre puntuali e efficaci. Altro tema a noi caro è l’essere in grado di associare il nostro “saper fare artigiano” a un impegno sociale. Per questo abbiamo consegnato il Premio “Heart Work and Love” 2018 a Maruska Nava, imprenditrice di Como, che con generosità e tenacia, ha posto il proprio lavoro al servizio della comunità, facendosi promotrice di molteplici iniziative con le quali ha testimoniato concretamente la funzione sociale dell’artigianato quale strumento di solidarietà e integrazione. Un bell’esempio di come si possa lavorare in rete senza badare ai campanilismi».

Durante i lavori, la situazione dei finanziamenti alle imprese femminili a dieci anni dallo scoppio della crisi è stata “fotografata” dall’Ufficio studi di Confartigianato, nel 15° ’Osservatorio sull’imprenditoria femminile artigiana in Italia. Ne emerge che, a fronte dei 516,9 miliardi di euro di valore aggiunto al femminile, pari a un terzo del valore aggiunto totale, i finanziamenti alle imprenditrici rimangono in territorio negativo: tra giugno 2012 e luglio 2018 i prestiti lordi alle aziende guidate da donne hanno fatto segnare un calo del 2,2%. Alle criticità sul fronte del credito si sommano i tanti problemi “storici” delle imprese italiane. A cominciare dal peso del fisco e della burocrazia. E anche Lecco non fa eccezione.

Ecco i principali dati riferiti all’ambito provinciale:

PRESTITI ALL’ARTIGIANATO (al 31/12/2017)

Lecco: 421 milioni di euro

Incidenza su prestiti a imprese 8 %

Variazione su dicembre 2016: -5,8%

Italia: 38.782 milioni euro

Incidenza su prestiti a imprese: 4,8%

Variazione su dicembre 2016: -7,9%

DONNE TITOLARI DI IMPRESE INDIVIDUALI ARTIGIANE (II trimestre 2018)

Lecco: 1.102

Variazione su II trimestre 2017: + 0,5%

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento