menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aerosol, la Cisl: «Impianto acquisito, attendiamo la ripresa della produzione»

Nei prossimi giorni la nuova proprietà siglare l'atto di acquisto. Massimo Ferni di Femca Cisl: «Chiederemo un incontro per capire le condizioni per il riavvio»

Acquisizione dell'impianto, compagine proprietaria chiara. Manca soltanto la ripresa della produzione.

La cronistoria della crisi

Sono incoraggianti le ultime notizie riguardanti l'Aerosol Valmadrera, azienda che vive una lunga crisi cominciata nell'estate 2017 e del tutto slegata all'andamento del mercato. I 110 dipendenti iniziali gradualmente sono scesi a sei, rimasti per presidiare gli impianti e lo stabile.

La cessione all'asta

A dicembre il ramo farmaceutico dell'azienda è stato messo all’asta. Ad aggiudicarselo, per la cifra di due milioni di euro, la Farmol di Comun Nuovo (Bergamo), leader europeo nella produzione di prodotti a base aerosol. L'asta chiedeva ai nuovi acquirenti di rimanere nel sito produttivo almeno 48 mesi e, nel caso intendesse assumere, di scegliere in via prioritaria tra gli ex dipendenti dell'Aerosol. Condizioni accettate dall'acquirente. Nei prossimi giorni la nuova proprietà dovrebbe recarsi dal notaio per siglare l'atto di acquisto.

«Grandi potenzialità»

«Non abbiamo mai capito perché l'azienda fosse entrata in crisi e dovesse chiudere - conclude Massimo Ferni di Femca Cisl - Le potenzialità ci sono e sono grandi. Il fatto che qualcuno abbia partecipato all'asta e l'abbia acquisita non fa che confermare questa tesi. Come sindacato attendiamo la fine delle pratiche di acquisto e poi chiederemo un incontro per capire quali potranno essere le condizioni per il riavvio».

Presidio dei lavoratori della Clinica Mangioni

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Attualità

Lecco e la Lombardia da oggi tornano in zona arancione: in vigore nuovi divieti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento