Economia

Fondi sbloccati per gli operai Aerosol: revocato lo sciopero

Sono 95 gli operai dell'azienda in totale (per lo più donne) che non percepiscono gli stipendi dal mese di luglio

I dipendenti dell'Aerosol Service di Valmadrera verranno pagati. Per questo è stato revocato lo sciopero generale proclamato lo scorso 22 settembre: una decisione che è arrivata ieri durante l'assemblea dei lavoratori e nella quale i dipendenti sono stati rassicurati dai sindacalisti Filctem Cgil, Cisl e Uiltec sullo "sblocco" di liquidità. Sono 95 gli operai dell'azienda in totale (per lo più donne) che non percepiscono gli stipendi dal mese di luglio. 

Durante l'ultimo presidio del 27 settembre di fronte ai cancelli della Fiocchi Munizioni di Lecco (che non ha nulla a che vedere con Aerosol), la notizia aveva già cominciato a girare ma non c'erano conferme. "La sera stessa abbiamo avuto la comunicazione dello sblocco del conto corrente che consentirà di corrispondere ai lavoratori parte degli emolumenti", dice Nicola Cesana della Filctem Cgil. 

“Domani torneranno al lavoro e sarà promosso un nuovo confronto in azienda con il Cda per valutare le modalità con cui potrà essere restituito il denaro. A seconda di cosa ci verrà risposto, valuteremo se confermare la revoca dello sciopero”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondi sbloccati per gli operai Aerosol: revocato lo sciopero

LeccoToday è in caricamento