Mercoledì, 22 Settembre 2021
Economia Via Monte Sabotino

Consegnati 14 alloggi Aler a Rancio, il sindaco Brivio: "Un regalo di Natale per queste famiglie"

Le 14 case si vanno a sommare alle precedenti 12 per un totale di 26 alloggi realizzati attraverso l'intervento della regione Lombardia (1.650.000 euro) e di Aler (350.000)

Sono stati consegnati nella mattina di oggi, martedì 12 dicembre, le 14 unità abitative - di cui 8 trilocali e 6 bilocali - a 14 famiglia che per queste festività avranno un posto in cui vivere serenamente. L'immobile di via Monte Sabotino, a Rancio, è il completamento dell'intervento costruttivo realizzato da Aler Bg-Lc-So. Le 14 case si vanno a sommare alle precedenti 12 per un totale di 26 alloggi realizzati attraverso l'intervento della regione Lombardia (1.650.000 euro) e di Aler (350.000). 

I locali sono stati inaugurati alla presenza dell'assessore regionale alla Casa Fabrizio Sala, al presidente di Aler Luigi Mendolicchio, al sindaco di Lecco Virginio Brivio, e al parroco di Laorca, Rancio e San Giovanni Don Claudio Maggioni. "L’inaugurazione dei nuovi alloggi in via Monte Sabotino - ha detto il sindaco Brivio - è un meraviglioso regalo per 14 famiglie lecchesi che speriamo possano trascorrere un Natale più sereno. Oltre ai nuclei famigliari che riceveranno le chiavi della loro nuova casa, questo intervento dell’Azienda lombarda per l’edilizia pubblica delle provincie di Lecco, Bergamo e Sondrio offre un nuovo luogo di incontro, utile, aperto e vivibile all’intero quartiere di Rancio e ai suoi abitanti".

All’immobile si aggiunge un parchetto a verde piantumato, un nuovo spazio pubblico "che agevolerà l’aggregazione sociale assolvendo al contempo al bisogno di spazi verdi pubblici in città", ha aggiunto il primo cittadino. Inoltre, il nuovo vialetto di collegamento tra via Monte Sabotino e via Gorizia che conduce direttamente al parcheggio pubblico (altra tipologia di spazio per le modalità di fruizione, ma avvertito come indispensabile dai cittadini) assicura una pedonalità sicura e gradevole.

"L’inaugurazione di oggi si aggiunge agli importanti investimenti che Comune di Lecco e Aler stanno mettendo in campo sia per quanto riguarda l’edilizia residenziale pubblica, sia per la realizzazione e il completamento di opere di utilità sociale. Cito tra tutti il taglio del nastro dello scorso marzo della pizzeria della legalità nel quartiere di Belledo, simbolo della lotta alla criminalità organizzata che è stato restituito alla Comunità dopo 25 anni di oblio e controversie legali. Proprio in questi giorni, inoltre, è stato approvato il progetto definitivo grazie al quale ripartiranno i lavori di un’opera abbandonata da un decennio: l’ostello della Gioventù a San Giovanni. Nuovi luoghi di aggregazione rivolti alla cittadinanza e ai turisti che hanno con sé anche una forte valenza sociale: la pizzeria Fiore è infatti gestita da una cooperativa che si occupa di reinserire nel mondo del lavoro persone svantaggiate, mentre una parte delle camere del nuovo ostello sarà riservata a persone in difficoltà che hanno bisogno di ospitalità momentanea per rimettersi in piedi", ha concluso Brivio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consegnati 14 alloggi Aler a Rancio, il sindaco Brivio: "Un regalo di Natale per queste famiglie"

LeccoToday è in caricamento