Lecco: rallentano la produzione industriale e l'artigianato, tiene il terziario

È lo scenario dell'Analisi congiunturale 4° trimestre 2019 Industria, artigianato, commercio e servizi realizzata dall'ufficio Studi e Statistica della Camera di Commercio di Como-Lecco

Nel IV trimestre 2019 rallenta la produzione industriale del territorio lariano (Como -0,7%; Lecco -1,9%). Questo quanto emerge dalla "Analisi congiunturale 4° trimestre 2019 Industria, artigianato, commercio e servizi" realizzata dall'ufficio Studi e Statistica della Camera di Commercio di Como-Lecco. Continua la crescita dell'artigianato comasco e proseguono le difficoltá di quello lecchese; positivi in entrambi i territori i dati del terziario.

L'industria

La variazione della produzione delle imprese industriali lecchesi, dopo la lieve crescita registrata nel 3° trimestre (+0,2%), torna negativa: -1,9%. Viceversa, ordini e fatturato continuano nella ripresa avviata nel periodo estivo (3° trimestre rispettivamente +2% e +3%; 4° trimestre +4,6% e +6,1%). Tra i principali settori, rispetto al 4° trimestre 2018, evidenziano un calo della produzione industriale "siderurgia", "tessile" e "meccanica" (rispettivamente -10%, -2,4% e -1,1%). Viceversa, evidenziano un incremento i settori "chimica", "legno-mobilio" e "minerali non metalliferi" (rispettivamente +18,8%, +7,8% e +2%)2. La variazione tendenziale dell'occupazione industriale è stata negativa (-0,8%). 
Nell'intero 2019 l'indice medio della produzione industriale lecchese si è attestato a 120,8 (media 2010=100), con un calo di quasi un punto percentuale rispetto al 2018 (-0,9%). Viceversa, risultano in crescita gli indici degli ordini (123,5 nel 2019) e del fatturato (133): rispettivamente +0,9% e +2,6%. Infine, l'indice medio dell'occupazione si è attestato a 104,7, con una lieve crescita nei confronti del 2018 (+0,3%).

L'artigianato

A Lecco, dopo la ripresa del periodo luglio-settembre (+1,2%), torna a diminuire la produzione (-2,7%); prosegue il calo sia degli ordini (-2,4%) che del fatturato (-2,5%). Tra i settori con il maggior numero di interviste evidenziano una crescita della produzione: "siderurgia" (+8,3%), "carta-stampa" (+0,8%) e "tessile" (+0,5%); viceversa, in calo il "legno-mobilio" e la "meccanica" (rispettivamente -9% e -4,4%). La variazione tendenziale dell'occupazione si è attestata a +0,8%.
Analizzando l'intero 2019, l'indice medio della produzione artigiana lecchese si è attestato a 105,5 (media 2010=100), in calo dell'1,6% rispetto al 2018 (si tratta della diminuzione più consistente tra tutte le province lombarde). Anche gli indici degli ordini e del fatturato (rispettivamente 110,8 e 106,4) risultano in deciso calo (rispettivamente -3,2% e -2,1%). L'indice medio dell'occupazione si attesta a 103,4, -0,3% rispetto al dato medio del 2018.

Il commercio e i servizi

In provincia di Lecco la variazione del volume d'affari è positiva per entrambi i comparti del terziario: commercio +1,7% e servizi +1,9%. Cresce anche l'occupazione (rispettivamente +1,7% e +1%). Analizzando l'intero 2019, il numero indice del volume d'affari (2010=100) delle imprese del commercio lecchesi si è attestato a 90,7, con un incremento dell'1,6% rispetto al 2018; cresce dell'1,8% l'occupazione, portando l'indice medio a 101. Nei servizi il volume d'affari aumenta dell'1,8% (il numero indice si attesta a 98,9); positivo anche l'andamento dell'occupazione (+1,2%) e il relativo indice è pari a 103,7.

Le previsioni per il 1° trimestre 2020

Anche a Lecco i saldi tra imprenditori industriali ottimisti e pessimisti tornano positivi, con la sola eccezione della domanda interna (che vede comunque un deciso miglioramento, dal -23,5% al -2,6%). Per la produzione la differenza sale dal -12,1% al +4%; per la domanda estera dal -20,7% al +1,4%; per l'occupazione dal -5% al +1,3%. Viceversa, rimangono tutti negativi, e in peggioramento, i saldi dell'artigianato: per la produzione si passa dal -17,2% al -27,8%; per la domanda interna dal -20,9% al -25,6%; per quella estera da -16,7% a -20,8%; per l'occupazione da -4,6% a -6,7%. Nel terziario, peggiorano decisamente le aspettative degli imprenditori del commercio: sul volume di affari il saldo tra pessimisti e ottimisti passa da +13,6% a -15,1% e sull'occupazione da +1,5% a -11%. Stazionarie le previsioni nei servizi: la differenza resta stabile al -7,7% per il volume d'affari e passa dal +4,7% al +4,6% per l'occupazione.

Dalla Fondazione Badoni 30.000 euro per il “Laboratorio meccanico integrato per l'automazione industriale”

I fallimenti sono in calo in entrambi i territori: a Como scendono da 147 a 90 unità (-38,8%); a Lecco da 62 a 49 (-21%). Pertanto, l'intera area lariana ha registrato una riduzione del 33,5% (contro il -1,3% della Lombardia e lo 0,1% dell'Italia); diminuisce l'importo complessivo dei protesti per entrambe le province: a Como da oltre 4,8 milioni a quasi 4,7 milioni (-2,6%); a Lecco da oltre 870.000 a oltre 780.000 euro (-10,3%). Dunque, l'importo dei protesti dell'intero territorio lariano è calato del 3,8%; aumentano le ore di cassa integrazione autorizzate dall'Inps in entrambi i territori. Tuttavia, si nota un andamento differenziato per le due province: a Como aumentano considerevolmente le ore di cassa integrazione straordinaria (+75,1%) e crescono anche quelle ordinarie (+4,5%); non si è fatto ricorso alla cassa in deroga e, complessivamente, le ore aumentano del 25%. A Lecco cresce soprattutto la cassa ordinaria (+125,3%), mentre cala considerevolmente la straordinaria (-28%). Si è fatto ricorso a sole 31 ore di cassa in deroga e le ore totali sono cresciute del 33,3% Complessivamente, le ore di cassa autorizzate nell'intera area lariana crescono del 27,7% (+30,4% la Cig  ordinaria, +23,8% quella straordinaria e -98,9% quella in deroga).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il commento di Galimberti

Questo il commento di Marco Galimberti, presidente della Camera di Commercio Como-Lecco. «Il 2019 è stato un anno non facile per le imprese manifatturiere lariane: la produzione industriale è rimasta pressoché invariata a Como (+0,1%) ed è calata a Lecco (-0,9%). Andamenti più differenziati per la produzione artigiana: Como +1,3% e Lecco -1,6%. Nel complesso, positivo l'andamento del terziario, ad eccezione del fatturato del commercio comasco (-0,8%). Nonostante le difficoltà, le imprese lariane non mollano: 6 su 10 di quelle industriali comasche e 7 su 10 di quelle lecchesi hanno effettuato investimenti nel 2019, e molte prevedono di farne anche nel 2020. Tutti i settori principali hanno visto una crescita delle imprese che hanno investito rispetto al 2018. Anche nell'artigianato, che sconta dimensioni aziendali più piccole e maggiori vincoli finanziari, un terzo delle imprese lariane ha realizzato investimenti, con quote in crescita. La Camera di Como-Lecco sarà sempre al fianco del tessuto economico lariano, sostenendolo con servizi, progetti e iniziative mirate, affinché possa continuare a generare ricchezza, benessere e inclusione sociale, attenzione alla sostenibilità e all'ambiente, dando un futuro ai nostri giovani».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Postavano sui social video girati a Lecco con pistole e maceti, blitz della Polizia contro la "Baby Gang"

  • Coronavirus, il punto: oggi 96 nuovi casi nel Lecchese, oltre 35.000 tamponi in Lombardia

  • Coronavirus, il punto: numero record di positivi nel Lecchese, 198

  • Ospedale di Lecco, aumentano i ricoverati per covid. Cinque decessi nella seconda ondata

  • Conte ha firmato il nuovo Dpcm. Bar e ristoranti chiusi alle 18, alle superiori didattica a distanza al 75%

  • Coronavirus, il punto: contagi nel Lecchese in calo, ma i ricoveri preoccupano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento