L'Ance: «Prorogare tutti i bonus per l'edilizia in scadenza a fine anno»

A ribadirlo con forza è il presidente di Ance Lecco Sondrio, Sergio Piazza, facendo eco a quanto a livello nazionale l'intera filiera delle costruzioni ha richiesto al Governo. «Misure in grado di trainare la ripresa economica del Paese»

«Occorre prorogare tutti i bonus per l'edilizia in scadenza a fine anno: bonus casa al 50%, ecobonus per singole unità immobiliari, bonus facciate, bonus mobili, bonus verde. Al tempo stesso è necessario prorogare il superbonus 110%, sia per gli interventi di efficientamento energetico che per quelli antisismici, compreso il sismabonus acquisti, cioè l'acquisto di fabbricati demoliti e ricostruiti dal costruttore».

A ribadirlo con forza è il presidente di Ance Lecco Sondrio, Sergio Piazza, facendo eco a quanto a livello nazionale l'intera filiera delle costruzioni (Ance, Agci Produzione e Lavoro, Anaepa Confartigianato, Claai edilizia, Cna costruzioni, Confapi Aniem, Confcooperative lavoro e servizi, Fiae Casartigiani, Legacoop produzione e servizi) ha richiesto al Governo.

Ance Lecco-Sondrio, Cavallier: «Emergenza Covid, il mondo delle costruzioni non è tutelato»

«Si tratta di incentivi - spiega Piazza - che hanno consentito la tenuta delle attività dell'industria delle costruzioni e di tutto il suo indotto negli anni più bui della crisi, in atto oramai da più di un decennio e che, anche in questo momento di emergenza sanitaria ed economica, possono trainare la ripresa economica del Paese, con effetti positivi per Erario, imprese e cittadini. Del resto, proprio l’emergenza Coronavirus e i relativi provvedimenti, insieme ad una serie di incertezze sul testo di legge e i decreti attuativi oggi
finalmente risolte, hanno reso difficile per molti cittadini poter instaurare le pratiche e procedere alla progettazione dei lavori e alla loro approvazione. Serve tempo e i provvedimenti anti-Covid non aiutano certamente».

«Consideriamo poi la tempistica reale degli interventi edilizi: dal concept al closing dell'operazione passano spesso più di 12 mesi - conclude Piazza - Per questo è necessaria una strategia temporale più ampia, che vada oltre ai continui rinnovi annuali dei bonus. Occorre dunque che, nel prossimo Ddl di Bilancio, sia ufficializzata la proroga dei bonus con un arco di riferimento pluriennale e che a questa si aggiunga successivamente, nell’ambito del Recovery fund, anche l'annunciata estensione triennale del superbonus 110% in tutte le sue articolazioni».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Covid: a San Girolamo chiese chiuse e Padri Somaschi in quarantena

  • Oggi a Villa San Carlo i funerali Ugo Gilardi, «Un ragazzo d'oro»

  • Lecco si sveglia in zona arancione: ecco cosa cambia dalla "rossa"

  • Regione Lombardia, Fontana conferma: «Da domenica saremo in "zona arancione". No al "liberi tutti"»

  • Lombardia, Fontana annuncia: «Siamo in zona arancione, a breve la decisione del governo». Cosa cambia

  • Furgone si ribalta all'interno di una galleria: lunghe code sulla Statale 36, chiuso il tratto di Perledo

Torna su
LeccoToday è in caricamento