«Torniamo ad avere fiducia nei piccoli e medi imprenditori, quelli che ci mettono la faccia»

L'intervento del presidente di Api Lecco e Sondrio, Luigi Sabadini: «Bisogna ripartire dal lavoro subito e in sicurezza, il fermo è stato un danno enorme per il mondo produttivo»

Luigi Sabadini, presidente di Api Lecco e Sondrio.

«Torniamo ad avere fiducia nei piccoli e medi imprenditori, quelli che ci mettono la faccia». Questo l'appello del presidente di Api Lecco e Sondrio, Luigi Sabadini, che interviene per illustrare timori, necessità e richieste del mondo delle piccole e medie imprese del territorio in vista della ripresa dopo l'emergenza Coronavirus. 

«Bisogna ripartire dal lavoro subito e in sicurezza, il fermo è stato un danno enorme per il mondo produttivo - prosegue Sabadini - Come tutto il mondo industriale italiano, e l’intero Paese, siamo in attesa di sapere quali decisioni prenderà il Governo in merito alla fase 2 della riapertura. La nostra sperenza è che tutti possano tornare a lavorare il prima possibile. Devono riaprire le fabbriche, dobbiamo ripartire dal lavoro per dare una speranza a questo Paese, agli imprenditori, ai lavoratori e alle loro famiglie. Queste settimane di fermo ci hanno danneggiato enormemente a livello economico e purtroppo molti ne subiranno le conseguenze. Le fabbriche e i luoghi di lavoro non sono la fonte del contagio del virus Covid-19, si deve tornare a lavorare con tutte le sicurezze del caso, ne abbiamo bisogno tutti, non possiamo più stare fermi ad aspettare».

Il tema dei Protocolli di sicurezza e il problema dell'ancora troppa burocrazia

Riguardo ai protocolli di sicurezza, il presidente di Api Lecco e Sondrio dichiara: «Spero ci sia un regolamento unico a livello nazionale e che sia attuabile da tutti, ma soprattutto non contenga richieste astruse. Un esempio: all’inizio dell’emergenza ci avevano detto che chi poteva lavorare doveva farlo con l’utilizzo delle mascherine, però poi queste mascherine non si trovavano. Dobbiamo essere concreti e realistici. Ricominciare a lavorare attuando misure di sicurezza mirate, come il distanziamento e l’utilizzo di mascherine, ma i dispostivi di sicurezza ci devono essere per tutti. Non possiamo far fare la caccia al tesoro agli imprenditori per trovarle come è avvenuto un mese fa».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Emergenza Covid-19, «I pubblici esercizi vivono una crisi profonda, ecco le nostre richieste»

Un altro tema importante e cruciale per le imprese oggi è la mancanza di liquidità: «Purtroppo ad ora di soldi non ne sono arrivati e temo che non arriveranno a breve - aggiunge Sabadini - Nel Decreto Liquidità avrebbero dovuto pensare anche a come bypassare la burocrazia delle banche che determina l’erogazione dei finanziamenti, purtroppo non lo hanno fatto e ora si è finiti in un imbuto. Quello che chiedo a chi sta prendendo decisioni fondamentali in queste ore è di tornare ad avere fiducia nella piccola e media industria italiana, nei nostri imprenditori, quelli che ci mettono la faccia e rispondono di persona quando ci sono i problemi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viveva legata a un calorifero: le guardie ecozoofile salvano il pitbull Maya

  • Covid-19, nuova ordinanza regionale: nuove regole per bar e ristoranti, "stop" alle competizioni dilettantistiche da contatto

  • Il governatore Fontana firma l'ordinanza: stop a movida e allo sport dilettantistico

  • Covid-19, i numeri del "Manzoni": occupato l'ottanta per cento dei posti nei reparti ad-hoc. Piena la terapia intensiva

  • Auto sfonda il guard rail e precipita da uno dei tornanti della vecchia Lecco-Ballabio

  • Covid-19: tamponi in ospedale, code fuori dalla hall e attesa fino a più di due ore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento