menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrivano i dati sull'inflazione di Giugno, a Lecco prezzi sotto la media nazionale

Se nel Paese i prezzi salgono,in città continuano a calare. Acqua, gas e luce si abbassano, ma salgono i prezzi di pediatri e rete idrica.

I dati che arrivano dal Comune di Lecco sull'inflazione e sull'indice dei prezzi per il mese di Giugno confermano la tendenza calante dei mesi scorsi. L'inflazione si assesta al -0,4%: rispetto al dato nazionale dello 0,1% il divario è piuttosto netto, e anche a livello regionale, confrontando i dati con quelli delle altre città che fanno rilevazioni e previsioni, si nota come Lecco  e Varese siano le uniche con un tasso di inflazione negativo; per quanto riguarda l'indice dei prezzi, invece, non si registrano variazioni nel dato mensile complessivo.

Nel dettaglio, registrano la maggiore variazione negativa le spese condominiali (-6,8%) e i prezzi delle albicocche (-34,9%), mentre la maglia nera va a quelli della rete idrica e fognaria (+9,7%) e delle susine (+43,2%). Riprende anche la flessione dei prezzi dei generi alimentari, il cui indice scende dall'1,5% allo 0,7%, mentre salgono i tabacchi (+0,6%), la benzina verde e il GPL (rispettivamente +0,3% e +0,9%). È rilevante anche come, nonostante calino leggermente i prezzi dei medicinali (-0,1%), aumentano le spese per la salute (+2,3%), in particolare i costi delle prestazioni dei pediatri che operano da liberi professionisti e degli apparecchi ortodontici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Priscilla cerca casa: «È dolcissima»

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento