menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Calumer durante la bollatura dei sentieri

Il Calumer durante la bollatura dei sentieri

Ballabio: conclusa la riqualificazione del sentiero di Bongio

I lavori sono stati guidati dal Cai con i fondi di Comune e Lions

Conclusi i lavori di manutenzione straordinaria del sentiero di Bongio, nel territorio comunale di Ballabio. Domenica alle 10,30, alla presenza delle autorità del territorio, l'inaugurazione del tratto di cui è stata pienamente ripristinata la percorribilità. 

L'intervento è stato realizzato grazie all'organizzazione della sottosezione di Ballabio del Cai, con fondi del Comune di Ballabio e del Lions club Riviera del Lario. In particolare, l'ufficio tecnico ha provveduto alle pratiche ambientali ed edilizie, la giunta comunale ha stanziato 2mila euro, e altrettanti sono stati donati dal Lions.

Grignetta: sabato 23 la posa del nuovo simbolo. Un coro unanime: "E' un segnale importantissimo" 

«E' stato sistemato un tratto di circa 2 km - spiega il presidente della sottosezione Cai di Ballabio, Giuseppe Calumer Orlandi - che dal paese conduce alla baita Bongio, gestita dal Club albino italiano, luogo per organizzare attività ed eventi, tra l'altro punto di arrivo della Bongio Trip. Fondamentale la realizzazione delle nuove canaline naturali, perchè il problema maggiore di quel sentiero è quello di arginare lo scorrimento dell'acqua».

Prosegue, dunque, il coinvolgimento del Cai, e in generale delle associazioni della montagna, fortemente voluto dall'amministrazione del sindaco Alessandra Consonni, che ha prodotto buoni frutti quali il recente Anello dei sentieri, realizzando, grazie alla vittoria del Comune al bando da 22.320 euro della Comunità Montana del Lario orientale, un tracciato coerente e attrezzato che ha per epicentro l’abitato ballabiese, in collegamento con rifugi riconosciuti dalla Regione Lombardia.

Installata una nuova antenna: finalmente Ballabio "rivede" la Rai 

«Ancora una volta - sottolinea l'assessore ai Lavori pubblici Anna Consonni - occorre ringraziare il Cai e il suo presidente Calumer per l'amore sempre dimostrato verso il territorio e il proficuo spirito di collaborazione raggiunto con il Comune, a beneficio di tutta la comunità. Questo intervento, oltre a rispondere alle necessità degli appassionati si inserisce nelle attività utili a mantenere in buon stato di manutenzione le nostre amate montagne, anche dal punto di vista idreogeologico. Un ringraziamento anche ai Lions, sempre molto sensibili alle tematiche sociali e ambientali».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento