menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lecco, nel Bilancio 2018 investimenti e opere pubbliche per 22 milioni

Nell'agenda del Comune l'ultimo lotto del Palazzo di Giustizia, il recupero di via Ghislanzoni, la messa in sicurezza del Monte San Martino, il Centro sportivo al Bione, il sottopasso ciclopedonale a Chiuso

Quasi 22 milioni di euro tra opere pubbliche e investimenti. Questa la corposa cifra contenuta nel Bilancio di prefisione 2018 approvato lunedì sera dal Consiglio comunale di Lecco.

Nel piano di programmazione economica spiccano numerosi interventi, tra i quali: l'ultimo lotto del Palazzo di Giustizia (edificio Cereghini), il recupero di via Ghislanzoni (con adeguamento antisismico inizialmente non previsto), il primo lotto della messa in sicurezza del Monte San Martino, il primo stralcio della parte esterna del Centro sportivo comunale al Bione, il sottopasso ciclopedonale in via alla Spiaggia a Chiuso e la nuova sede comunale in via Marco d'Oggiono in fase d'acquisto dalla Regione Lombardia.

Nel dettaglio, la spesa più ingente è destinata all'ampliamento del Palazzo di Giustizia, pari a 7.661.441 euro; 4 milioni per la sede in via Marco d'Oggiono, 2 milioni per il Bione (comprensivi di 750mila euro di finanziamento regionale). Nella tabella sottostante, l'elenco complessivo.

Fra le entrate previste nel Bilancio per finanziare gli interventi, e dunque la cifra complessiva di 21.927.774 euro, quasi 9 milioni arriveranno da mutui, oltre 3,3 milioni da alienazioni di immobili, 2,8 milioni da contributi regionali, 4 milioni da trasferimenti dallo Stato.

tabella investimenti 2018-2

Il documento di programmazione economica 2018 prevede il mantenimento della spesa corrente. L'unico aumento è contemplato per la pulizia e l'igiene della città e la raccolta e gestione dei rifiuti. Per il 2018, inoltre, impegni in termini di turismo e cultura. Continua infatti lo sforzo, anche economico, del Comune per il potenziamento della Navigazione durante l'estate, con più corse e una stagione più lunga.

Per quanto concerne la montagna va avanti l'intervento avviato nel 2017 per il mantenimento e lo sviluppo della fitta rete sentieristica della città in collaborazione con le associazioni. Sul fronte cultura proseguono, e verranno ampliati, i progetti legati ai Promessi Sposi e alle mostre che verranno allestite nelle sale espositive cittadine. Non da ultimo, l'investimento nella promozione turistica grazie al potenziamento dell'Info Point a Palazzo delle Paure insieme all'Amministrazione provinciale.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento