menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Camera di Commercio, Lecco prima in Lombardia per fatturato e produzione

L'analisi del secondo trimestre 2015 trasmette dati confortanti sulla crescita

La Camera di Commercio di Lecco rende pubblici i risultati dell'analisi congiunturale del secondo trimestre 2015 per quanto riguarda industria, artigianato, commercio e servizi.

L'informazione statistica è infatti una funzione fondamentale delle Camere, innovata oggi grazie alle tecnologie ICT, e le informazioni raccolte favoriscono le scelte di programmazione a livello territoriale.

Il trend rimane positivo anche per il secondo trimestre 2015, e anzi Lecco è al primo posto in Lombardia per livello di crescita di fatturato e produzione.

Per quanto riguarda l'industria, l'occupazione è aumentata dello 0.4% (in Lombardia è diminuita della stessa cifra) e la produzione è in crescita in particolare nel settore mobili e legno, nel meccanico e nel cartaceo. I cali più significativi invece si riscontrano nei minerali non metalliferi, abbigliamento e siderurgia.

Anche l'occupazione artigiana, a fronte del -0.4% lombardo, sale dello 0.6%. La produzione manifatturiera vede un incremento nei minerali non metalliferi, in gomma e plastica e nella meccanica; calano anche qui abbigliamento e siderurgia, oltre al tessile.

Nel settore del commercio  il volume d'affari e dell'occupazione salgono entrambi, anche se meno di quelli lombardi, e il saldo negativo tra aumento e calo degli ordini ai fornitori si attesta sul -15.8%, molto meglio del -41.7% del 30 giugno 2014.

Anche per i servizi aumento del volume d'affari e dell'occupazione, pari rispettivamente a 3% e a 5%.

Le aspettative da parte delle imprese per il terzo trimestre sono ottimiste per quanto riguarda la produzione e la domanda estera, mentre ci si aspetta poco dalla domanda interna.

Anche il comparto artigiano crede nella domanda estera, ma le previsioni sono negative per quanto riguarda domanda interna, fatturato ed occupazione.

Gli imprenditori del commercio vedono nero sia per quanto riguarda il volume d'affari che per l'occupazione, mentre i colleghi dei servizi credono in una timida ripresa di entrambi.

L'analisi completa la trovate a questo link

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento