La Cgil Lecco tiene: confermata quota 43mila iscritti

Resi noti i dati del tesseramento 2018. Il segretario generale Diego Riva: «Edilizia ancora in sofferenza, cala il metalmeccanico, crescono il commercio e i servizi».

Sono oltre 43mila gli iscritti alla Cgil Lecco. Precisamente 43.250. A rendere noto il dato riferito al tesseramento 2018 è il segretario generale Diego Riva. 

«C'è stato un mantenimento sostanziale dei nostri iscritti - afferma - Siamo soddisfatti del lavoro svolto, ma non ci fermiamo qui».

«Tessile e chimico, piccole e medie imprese in difficoltà»

Il numero uno della Cgil lecchese analizza i dati delle categorie. «Ci sono realtà che continuano a trovarsi in uno stato di sofferenza, come nell'edilizia, che ha difficoltà a ripartire. Nei settori tessile e chimico invece ci sono difficoltà per le piccole e medie imprese. C'è una lieve riduzione nel metalmeccanico, mentre è cresciuto il commercio e i servizi».

Salva la Vismara: formalizzata la cessione al gruppo Amadori

Gli iscritti complessivi sono diminuiti, dal 2017 al 2018, di 330 unità, pari allo 0,8%. Guardando i numeri della tabella riferita alle singole federazioni sindacali, spicca il +92% registrato dalla Nidil (Nuove identità di lavoro) che ha visto passare i propri iscritti da 309 a 595. In aumento anche Filt (trasporti, 17,5%) e Filcams (commercio, turismo e servizi, 18,3%) che ha registrato il numero maggiore di nuovi iscritti, 1.453 aggiuntisi ai 1.780 che hnno scelto di confermare la tessera al sindacato.

tabella-tesseramento-cgil-2018-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Casargo: precipita mentre percorre l'Alpe Giumello in mountain bike, muore 51enne

  • Crandola Valsassina: trovato morto nella vasca da bagno Vittorio Galluzzi

  • Scompare dopo la festa dei coscritti: ore di angoscia per Nicola Scieghi, si cerca nell'Adda

  • Lecco celebra il patrono San Nicolò

  • Resegone: escursionista precipita sul versante nord, è ricoverato in gravi condizioni

  • Trovato un cadavere nell'Adda: si teme sia quello di Nicola Scieghi

Torna su
LeccoToday è in caricamento