Confartigianato Lecco rinnova il sito web e apre la sede di Introbio

Settembre ricco di novità per l'associazione di categoria che ha lanciato il nuovo portale www.artigiani.lecco.it e sabato 21 inaugurerà ufficialmente l'ufficio a servizio della Valsassina. Il presidente: «Sempre più vicini alle imprese associate»

Daniele Riva, presidente di Confartigianato Imprese Lecco.

Settembre ricco di novità per Confartigianato Imprese Lecco. In questi giorni l'associazione di categoria ha lanciato il nuovo portale www.artigiani.lecco.it e sabato 21 settembre inaugurerà ufficialmente la nuova sede di Introbio.

«L’obiettivo di Confartigianato Lecco - commenta il presidente Daniele Riva - è essere sempre più vicini alle imprese associate, per guidarle e supportarle in tutte le fasi della loro attività e per affrontare insieme le sfide che via via si presentano su più livelli. Il mese di settembre inizia all’insegna di due grandi sfide. La prima riguarda il web: digitando www.artigiani.lecco.it si aprirà un nuovo portale, più ricco e con una navigabilità più facile e intuitiva. Sarà il nostro mezzo principe, insieme alla Newsletter, al periodico “L’artigianato lecchese” e ai nostri canali social, per restare in contatto con i nostri associati e fornire loro tutte le novità che riguardano i nostri servizi. Una fonte di notizie certe e garantite, affrontate con professionalità grazie al lavoro della nostra squadra di esperti. La comunicazione diretta e semplice, ma non per questo meno approfondita, è un faro che vogliamo tenere sempre acceso nel nostro percorso: in un mare magnum di informazioni, spesso di difficile comprensione se non addirittura fake, sono convinto che avere un portale chiaro e autorevole sia un’ancora di salvezza per molti imprenditori».

La moda in piazza Garibaldi conquista i lecchesi

La seconda novità riguarda invece la Valsassina. Sabato 21 settembre alle ore 11.30 avrà luogo l’inaugurazione ufficiale della nuova delegazione di Introbio, in piazza Cavour 13/14, già operativa da inizio settimana.

«Un nuovo riferimento per la Valsassina, terra storicamente a vocazione artigiana con numerose imprese associate a cui vogliamo dare ancor più risalto, fornendo un servizio di presenza territoriale - prosegue Riva - Abbiamo voluto dare un segnale forte, con una sede più prestigiosa e l’ampiamento dei servizi offerti anche grazie a più personale presente in delegazione. Introbio rappresenta il comune ideale per questa scelta in quanto “baricentrico” rispetto alla Valle. La vicinanza fisica alle imprese, anche nell’era del digitale, resta sempre una risorsa imprescindibile. Invitiamo tutti gli imprenditori associati della Valsassina e i cittadini di Introbio e dei paesi limitrofi a partecipare al taglio del nastro della nuova sede: un momento di incontro e di festa per tutti i valsassinesi».

Confartigianato supporta i nuovi imprenditori: due bandi per le start up

«Entrambe le novità - aggiunge Vittorio Tonini, segretario generale Confartigianato Imprese Lecco - hanno richiesto un grande impegno da parte di tutta la struttura. Si tratta di due scelte importanti per la nostra Associazione che fanno parte di un piano strategico studiato dal Comitato di Presidenza per dare risposte più puntuali agli associati ed essere al fianco degli imprenditori nella logica di territorialità che da sempre contraddistingue il nostro lavoro. Essere presenti in tutta la provincia con 7 delegazioni significa agevolare il lavoro delle imprese associate e vivere noi per primi i bisogni e i problemi dei territori più produttivi, cercando di fornire il nostro supporto non solo attraverso i servizi offerti alle aziende, ma anche con uno stretto confronto con le Istituzioni e gli enti territoriali. Con il nuovo sito, infine, abbiamo cercato di andare ancor più incontro agli associati sfruttando le potenzialità del web. Un esempio su tutti, la possibilità di iscriversi ai nostri eventi e ai corsi di formazione direttamente online evitando perdite di tempo prezioso per gli imprenditori».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Venezia. Imbarcazione si schianta: morto il recordman Buzzi, ferito Invernizzi

  • Tragedia di Venezia: Nicolini è la seconda vittima lecchese. Invernizzi sotto osservazione

  • Valmadrera: si cerca Cesare Piras, visto l'ultima volta in città

  • Addio al genio Fabio Buzzi: ha scritto la storia della motonautica

  • Calolzio: gratta e vince 100.000 euro nella tabaccheria del centro

  • Resta bloccata con l'auto al passaggio a livello, donna brianzola denunciata

Torna su
LeccoToday è in caricamento