menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Consumi di gas, Lecco al top in Lombardia

I lecchesi sono i minori consumatori tra quelli della Regione, mentre i "cugini" comaschi sono i maggiori fruitori: a dirlo è una ricerca di SosTariffe

Emergono i primi dati sul consumo di gas nelle varie città lombarde nell'anno conclusosi ormai tre mesi or sono: secondo la classifica stilata da SosTariffe.it, Lecco si trova al primo posto tra i 'risparimatori', mentre i cugini comaschi sono quelli che in Lombardia ne fanno il maggior uso.
Nel vicino capoluogo di provincia, infatti sono stati rileva i consumi medi più alti in Regione (2073,85 m³), abbinati alla bolletta media più salata della Lombardia, con 1550,04€ all'anno.

Lecco è, come detto, la città che meno gas consuma, con un fabbisogno energetico pari a 519,83 , il che significa una spesa annua media di 420,52€.

Sulla ricerca condotta, come di consueto, sono stati indicati anche i metodi per risparmiare gas, così riassunti:

  • abbassare il riscaldamento: ridurre anche solo di un grado la temperatura del riscaldamento domestico, ad esempio a 19° invece che 20°, consente di tagliare la bolletta del 6% circa;

  • valvole termostatiche: installandole si può regolare automaticamente l’afflusso di acqua calda ai termosifoni, impostando adeguatamente la temperatura dell’ambiente ed evitando sprechi di calore fino al 15%;

  • caldaia a condensazione: sostituire l'impianto tradizionale con una caldaia a condensazione comporta una spesa iniziale, che però viene ammortizzata con il risparmio in bolletta. Grazie a una caldaia di questo tipo, infatti, si può risparmiare circa il 27% della spesa per il gas.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento