Un milione e 200mila euro di contributi anche per le imprese lecchesi del turismo

Dalla Regione importanti fondi agli imprenditori per realizzare progetti nel settore di strutture ricettive, bed and breakfast e nella ristorazione

L'ufficio turistico di Colico

Anche le imprese lecchesi godranno dello stanziamento complessivo di 2 milioni e 550 mila euro a sostegno della competitività delle imprese turistiche nei territori delle aree interne dell'Alto Lago di Como e Valli del Lario e dell'Appennino Lombardo-Alto Oltrepò Pavese.

È quanto ha deliberato oggi la Giunta di Regione Lombardia, su indicazione dell'assessore regionale al Turismo, Marketing Territoriale e Moda, Lara Magoni. 

Nello specifico, 1 milione e 200 mila euro vanno all'area del Comasco e al Lecchese; 1 milione e 350 mila euro all'Alto Oltrepò. «Una misura - spiega l'assessore regionale Magoni - che mira a valorizzare le eccellenze turistiche di territori meno conosciuti ma che certamente hanno notevoli potenzialità attrattive. Regione Lombardia sostiene le imprese ricettive alberghiere e non alberghiere affinché possano migliorare i servizi offerti e quindi proporre strutture all'avanguardia e maggiormente confortevoli, in grado di rispondere adeguatamente alle esigenze dei turisti».

Negozi digitali, contributi agli esercenti lecchesi

La delibera mette a disposizione le risorse per promuove la realizzazione di progetti di riqualificazione di strutture ricettive, dei bed and breakfast e della ristorazione che riguardano i seguenti ambiti turistici: Enogastronomia & food experience; Natura & green; Sport & turismo attivo; Terme & benessere; Fashion e design; Business congressi & incentive.

Nel Lecchese le localitą coinvolte sono Bellano, Casargo, Colico, Cortenova, Crandola Valsassina, Dervio, Dorio, Esino Lario, Margno, Pagnona, Parlasco, Premana, Sueglio, Taceno, Valvarrone, Vendrogno. 

«Interventi di tale importanza dedicati a territori specifici - conclude Lara Magoni - dimostrano ancora una volta come il turismo possa fungere da motore per lo sviluppo sostenibile locale. Il mio impegno come assessore è proprio la valorizzazione dei piccoli borghi, la riscoperta delle tradizioni e delle eccellenze culturali, artistiche ed enogastronomiche, abbinate a un'alta qualitą dei servizi per rendere il territorio attrattivo, accogliente, con ricadute positive per il tessuto economico ed imprenditoriale locale».

Piazza: «Volano per il turimo del territorio»

«Regione Lombardia sostiene le imprese ricettive alberghiere per migliorare i servizi e proporre strutture all'avanguardia, in grado di rispondere adeguatamente alle esigenze dei turisti» afferma Mauro Piazza, consigliere regionale di Forza Italia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«La delibera mette a disposizione 1,2 milioni di euro per promuove la realizzazione di progetti di riqualificazione di strutture ricettive, dei bed and breakfast e della ristorazione. Grazie a questo bando regionale - prosegue Piazza - la strategia aree interne, sviluppata con maestria in questi anni dalla referente territoriale Marisa Fondra, si implementa nuovamente e sarà da volano per il turismo del nostro territorio».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Oggiono: incidente in via per Molteno, giovane finisce in ospedale in gravi condizioni

  • Covid-19, i numeri del "Manzoni": occupato l'ottanta per cento dei posti nei reparti ad-hoc. Piena la terapia intensiva

  • Nuovo Dpcm: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Ferrovie, sulla Milano-Lecco debutta il treno Caravaggio: «Investimento triennale da un miliardo e mezzo»

  • Ordinanza regionale sotto accusa, Gattinoni: «Ci era stata consegnata una bozza diversa per la Dad»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento