Lunedì, 14 Giugno 2021
Economia

Lario Reti vuole un nuovo depuratore per Lecco: partita la caccia al terreno su cui costruire

Avviata la procedura di manifestazione di interesse alla vendita per l’identificazione e l’eventuale acquisto di una proprietà idonea alla costruzione del nuovo impianto

L'attuale depuratore di via Bruno Buozzi

Lario Reti Holding ha avviato la procedura di manifestazione di interesse alla vendita che potrebbe portare all’individuazione della zona in cui realizzare il nuovo depuratore di Lecco.

Il terreno dove è attualmente ubicato l’impianto di trattamento delle acque, infatti, è di dimensioni insufficienti alla realizzazione di una struttura delle dimensioni
necessarie a coprire le future necessità dell’abitato. 

Multiutility del Nord, firmato l'atto finale: da luglio la fusione sarà realtà 

Il terreno ricercato dovrà trovarsi all’interno del territorio comunale di Lecco, preferibilmente nell’area compresa tra Caleotto e Chiuso, in zone classificate da strumenti urbanistici quali industriali/produttive o, in alternativa, scarsamente abitate ma dotate d'infrastrutture stradali idonee per favorire l’accesso di mezzi di lavoro anche di grosse dimensioni.

Lario Reti Holding prenderà in considerazione le proposte relative a terreni delle dimensioni minime di 20.000 mq, di forma regolare e pianeggianti, che siano prive di rilevanti vincoli paesaggistici, archeologici, ambientali e idrogeologici.

Sul sito www.larioreti.it sono state pubblicate, nella sezione Fornitori e Gare, le modalità di manifestazione di interesse alla vendita, che soggetti pubblici e privati potranno seguire per proporre il proprio terreno a Lario Reti Holding entro il 28 settembre 2018.

Nuovo depuratore: l'area d'interesse per la costruzione

lrh_area_nuovo_depuratore_lecco-2

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lario Reti vuole un nuovo depuratore per Lecco: partita la caccia al terreno su cui costruire

LeccoToday è in caricamento