menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Peppino Ciresa

Peppino Ciresa

EXPO2015: anche le imprese lecchesi si propongo nella vetrina mondiale

Un market place virtuale costruito tramite piattaforma telematica, che punta a mettere in contatto i paesi partecipanti con le imprese per la potenziale fornitura di beni e servizi.

Questo è quanto presentato oggi, in Camera di Commercio di Lecco e più precisamente si tratta del Catalogo per i Partecipanti a Expo 2015, uno strumento digitale ufficiale ideato e realizzato da Expo 2015 S.p.A in collaborazione con la Camera di commercio di Milano e le principali Associazioni di Categoria a livello nazionale e territoriale che permette alle imprese e ai professionisti iscritti di presentarsi direttamente ai Paesi partecipanti di Expo per supportarli nella progettazione, costruzione e allestimento del proprio padiglione. Si tratta di che punta a mettere in contatto i Partecipanti con le imprese per la potenziale fornitura di beni e servizi.

L’appuntamento, che ha illustrato le opportunità e il funzionamento della piattaforma telematica, sviluppata da Digicamere, è stato introdotto da Giuseppe Ciresa, Membro della Giunta camerale lecchese e Presidente di Confcommercio di Lecco: “EXPO attrarrà per la massima parte un pubblico generalista (btoc) e in questo momento ci si sta molto concentrando su tutto l’aspetto turistico e culturale per la promozione del nostro territorio. Il territorio lecchese si prepara a cogliere l’opportunità di Expo proponendo con “EcoSmartLand. Lecco Eco Smart City. Verso e oltre Expo 2015” una visione strategica che guarda oltre l’evento e punta ad un rilancio complessivo della competitività dell’economia e della cultura lecchese. Il progetto, avviato dalla Camera di Commercio di Lecco dal gennaio 2013, coinvolge in qualità di “Co-Creatori” le Istituzioni del territorio - Regione Lombardia, Provincia, Comune di Lecco, di Casatenovo, di Varenna – e le eccellenze nel campo dell’innovazione e della ricerca – il Polo territoriale di Lecco del Politecnico di Milano e il CNR Lecco, e partner locali (Lariofiere, Univerlecco, Network Sviluppo Sostenibile).

Al momento risultano già iscritte al Catalogo oltre 500 aziende, che coprono in modo omogeneo tutte le merceologie presenti a sistema. Circa il 70% delle imprese registrate risultano essere PMI.  

“Il Catalogo presentato oggi a Lecco è uno strumento concreto che può facilitare le nostre imprese, specie le più piccole, a cogliere le opportunità economiche offerte dall’Esposizione Internazionale. Il pubblico degli operatori economici – ha sottolineato Giuseppe Ciresa - rappresenterà una porzione limitata dei visitatori attesi e per questo devono essere intraprese azioni più mirate per attrarre operatori ai quali far conoscere le eccellenze produttive della realtà, così come facilitare il contatto con i Paesi e soggetti partecipanti all’esposizione. Parallelamente prosegue l’impegno della Camera e delle Associazioni a costruire il canale delle relazioni anche attraverso la rete istituzionale (Regione, Consolati, missioni all’estero,Camere di Commercio all’Estero, Promos, eventi di incoming, ecc. ) per intercettare, per dialogare con le delegazioni istituzionali dei 147 Paesi iscritti ad EXPO, delegazioni e rappresentanze dei diversi Paesi attraverso le quali passerà il flusso del  btob”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento