menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Svolta per l'Aerosol di Valmadrera: Farmol acquista il ramo farmaceutico

All'apertura delle buste in Tribunale presente una sola offerta, quella dell'azienda bergamasca. Esulta la Cgil: «Soldi per pagare i creditori e gli arretrati dei lavoratori». Speranza per i sei dipendenti ancora presenti

Fondamentale svolta per il destino dell'Aerosol di Valmadrera. Farmol Spa ha infatti acquistato il ramo farmaceutico dell'azienda.

Decisiva l'asta indetta dal Tribunale, che lo aveva messo in vendita per la cifra di due milioni di euro. Nella tarda mattinata di oggi, giovedì, il giudice Edmondo Tota ha aperto le buste. Presente una sola offerta, avanzata per l'appunto dalla Farmol, con la caparra pari al 10% del valore.

Luglio 2018: Aerosol, presentata domanda di concordato

«Siamo davvero soddisfatti - spiega Nicola Cesana, segretario generale di Filctem Cgil Lecco - Quei soldi serviranno per pagare i creditori e i più importanti tra loro sono proprio i lavoratori che hanno ancora stipendi arretrati da ricevere. Inoltre l'area verrà reindustrializzata e potrebbero essere ricollocati alcuni ex dipendenti Aerosol».

Va ricordato infatti che sono sei i lavoratori che non hanno ancora rassegnato le dimissioni. Fino a un anno fa erano però più di sessanta.

Chi sono gli acquirenti

Farmol Spa ha sede a Comun Nuovo, Bergamo. Fondata nel 1946, ha sempre mantenuto il ruolo di leader italiano nella produzione conto terzi di aerosol e liquidi per la cosmetica, l'igiene personale, la detergenza e settore farmaceutico. L'azienda ha visto crescere negli ultimi anni il proprio fatturato e, oltre all'espansione della propria attività, è impegnata in una politica di di attenzione nei confronti dell'ambiente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento